Testosterone

Buongiorno
È da circa un anno che soffro di scarsa libido, scarse erezioni, stanchezza
Le ultime analisi riportano questi valori:
Testosterone tot 320 ng/dl
Testosterone libero15,600 pg/ml
Prolattina 4,90 ng/ml
Lh 2,50 mIu/ml
Shbg 28 nmol/l
Estradiolo <20 pg/ml

Ho consultato 2 diversi specialisti
Uno mi ha prescritto una sostitutiva con testosterone
L altro ha detto che non ho nulla che non va!
Vorrei un vostro parere se fosse possibile
Grazie
Saluti
[#1]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,8k 1,2k 1k
Gentile lettore,

nulla di drammatico ci racconta; con una certa frequenza la riduzione non importante del tasso di testosterone nel sanguini un uomo può essere dovuta ad un problema psicologico o relazione e, in alcuni casi, è verso questa problematica che ci si orienta ma, in altri casi, può essere anche utile una non importante terapia sostitutiva con questo ormone.

Risenta ora il suo andrologo di fiducia e si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#2]
dopo
Utente
Utente
buonasera,
Appunto il secondo medico pensava fosse di natura psicologica,
In realtà ho provato questa sostitutiva ma mi sono sentito molto agitato dopo pochi giorni dall iniezione e non L ho più continuata!
[#3]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,8k 1,2k 1k
Bene ora eventualmente risentire comunque in diretta il suo andrologo di fiducia.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio