Utente 514XXX
Buonasera, scrivo per fare un po’ di chiarezza su una situazione che mi sta stressando da qualche giorno: ho avuto un rapporto (solamente masturbazione) con la mia partner, non ho eiaculato e non mi sono accorto se liquido pre-eiaculatorio sia uscito durante la masturbazione (penso di no). Come sempre ho evitato il contatto tra le mie dita e il pene (e a memoria non dovrei averlo toccato, forse solamente di striscio con il lato del palmo della mano). Ora siccome le mestruazioni dovrebbero venire nella giornata di oggi (da quel che so le ultime sono venute il 19/11), il rapporto è avvenuto il primo dicembre (non so se sia giorno fertile o meno) ma 2 giorni fa la mia ragazza ha vomitato e avuto fenomeni di nausea, può esserci la possibilità che la nausea e vomito siano collegati ad una gravidanza? Preciso che non ho eiaculato, e le dita che sono entrare in vagina per la masturbazione non hanno toccato del liquido. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Marco Fasbender Jacobitti

24% attività
20% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
SANT'ANTIMO (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
non si preoccupi, con quanto accaduto il rischio di una gravidanza è praticamente nullo.

Cordialmente.
Marco Fasbender Jacobitti, MD
www.andromed.it

[#2] dopo  
Utente 514XXX

Quindi la nausea e il vomito potrebbero essere sintomi delle mestruazioni che stanno arrivando ed essere completamente slegati ad un eventuale gravidanza?

[#3] dopo  
Dr. Marco Fasbender Jacobitti

24% attività
20% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
SANT'ANTIMO (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2018
Si, non sono assolutamente da ricollegare ad una gravidanza. Sempre se, ovviamente, in questo periodo non ci sono stati rapporti sessuali penetrativi non protetti, ma solo questo episodio di masturbazione che ci ha riferito.

Cordialmente.
Marco Fasbender Jacobitti, MD
www.andromed.it

[#4] dopo  
Utente 514XXX

No da quel giorno non ci sono stati altri episodi. Nel mio specifico caso dopo quanti giorni di ritardo sarebbe conveniente prenotare una visita ginecologica, considerata appunto la bassa probabilità dell’accaduto?