Utente 519XXX
Gentili dott. Sono un ragazzo di circa 26 anni. Ultimamente soffro di ansia da prestazione. Diversi sono i motivi: sto da un po'di tempo da solo, stress, leggera forma di depressione, lavoro, lei più bella e piu esperta di me ecc. Ho iniziato una relazione e purtroppo accade che: nei preliminari tutto benissimo, nell'atto della penetrazione, perdo l'erezione. Probelmi patologici (organici) alla base non ne ho (tranne qualche microcalcificazione periuretrale). So benissimo che la mia diagnosi è sostanzialmente pisicologica, tuttavia ho bisogno di qualcosa che mi aiuti a sbloccarmi in quanto tengo molto a questa relazione e come sapete alla nostra età il sesso è importante. Ne ho parlato con il mio medico curante il quale non era molto preparato sull'argomento... Tuttavia alla fine mi ha prescritto viagra50mg per aiutarmi in questo momento 1 ora prima del rapporto. Contemporaneamente mi è stato consigliato spedra50mg un quarto d'ora prima dell'amplesso. Ora vi chiedo sono efficaci questi farmaci? Quale mi consigliate? Ho bisogno di qualcosa di "potente" che non mi faccia fare cilecca un'altra volta, cosi da sbloccarmi. Grazie anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non si pasticci e, prima di prendere farmaci così specifici, bene sentire in diretta anche il suo andrologo di fiducia.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html

https://www.medicitalia.it/blog/andrologia/5167-10-consigli-mantenere-erezione.html

https://www.medicitalia.it/salute/andrologia/111-disfunzione-erettile.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 519XXX

Gentile Dott. Grazie per la risposta.
Non voglio fare pasticci e proprio per questo ho chiesto qui un consulto,non essendo soddisfatto dalla visita del medico generico. Attualmente nn posso permettermi visita andrologica privata, e come ben sa i tempi di attesa alle asl sono Lunghi. Come premesso non ho sintomi e fastidi fisici. So che la natura di tutto ciò è psicologica. Per questo ho bisogno di qualcosa che mi aiuti a sbloccarmi.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se ha letto gli articoli indicati avrà visto che :
"i farmaci ben conosciuti, come il Sildenafil (Viagra), il Tadalafil (Cialis) e il Vardenafil (Levitra) si è visto non sempre essere capaci di risolvere tutte le varie e complesse problematiche erettive che si presentano.
Oggi verifichiamo che un circa un terzo dei pazienti con DE non risponde alle usuali terapie.

Le vere novità cliniche sembrano essere ancora e soprattutto quelle legate allo studio di sostanze ad azione periferica."

Per fare una sintesi clinica, pratica:
"l’Avanafil (Spedra), è sempre un PDE5i selettivo ma potenzialmente a rapida azione con un tempo di azione di 35 minuti ed un’emivita di 60-90 minuti. Gli effetti collaterali sono sempre i soliti: mal di testa, vampate al viso ma diversi studi indicano un possibile impiego di questo farmaco quando si ha una DE anche in presenza di alcune cardiopatie o dopo prostatectomia radicale o in presenza di uomo con DE e iperglicemia."

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 519XXX

Grazie ancora dott.
Cosa intende con: Le vere novità cliniche sembrano essere ancora e soprattutto quelle legate allo studio di sostanze ad azione periferica.

Potrebbe consigliare qualcosa in merito? O Spedra è proprio una di questa sostanze? Scusi ancora...

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"Avanafil (Spedra) è proprio una di questa sostanze."
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 519XXX

Grazie, proverò...con la speranza che funzioni e mi aiuti a superare questo blocco.