Utente 521XXX
Buongiorno, abbiamo ritirato i risultati degli esami fatti: azoastenospermia secretoria .
LH 3.40
FSH 14.04
Prolattina 11.29
Testosterone tot 5.98
Cariotipo 46xy
Negativo l’esame della fibrosi cistica
Assenza di Microdelezoni
Spermiogramma:
Volume eiaculato 3.5
Colore grigio opalescente
Viscosità e odore normale
Agglutinati assenti
Cellule rotonde 800.000
Ph 8.3
Coagulo presente
Liquefazione dopo 20’
Batteri +
Emazie assenti
Leucociti 600.000
Cellule spirali rare
Trichomonas assanti
Dopo centeifugazione 1 spermatozoo ogni 10 campi a 20x
Ho sentito il parere di due andrologi uno ha proposto a mio marito intervento di tese
L’altro invece ha detto che potremmo tentare una cura a base di deltacortene per 40 gg più indoxen a gg alteri per 20 gg e fertylor per 60gg ripetere spermiogramma per congelare eventualmente ciò che troveranno nel liquido seminale per poter poi effettuare la fecondazione. Lei cosa ne pensa? Cosa mi consiglia?
Grazie anticipatamente buona giornata

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

in questi casi, quando presenti spermatozoi nell’eiaculato ed è possibile fare una crioconservazione in azoto liquido, questa è l’indicazione, soprattutto se FSH mosso, come sembra nel suo caso, e le terapie mediche non sono possibili.

fatto questo poi con calma si può procedere verso una tecnica di fecondazione assistita (ICSI), utilizzando, sempre quando è possibile, anche gli spermatozoi ottenuti a fresco.

Detto questo, se desidera poi avere informazioni più dettagliate sull’utilizzo delle tecniche di riproduzione assistita, le consiglio di consultare anche gli articoli pubblicati e visibili agli indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/Ginecologia-e-ostetricia/1026/L-inseminazione-intrauterina ,

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/215/la-fecondazione-in-vitro-e-la-icsi-come-si-svolgono-e-cosa-avviene-in-laboratorio/ .

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 521XXX

Grazie per la sua risposta immediata, quindi l’intervento di TESE potremmo al momento non considerarlo e anche la terapia con deltacortene e Fertilor potrebbe servire a poco. Di nuovo grazie cordiali saluti