Utente 529XXX
Gentili dottori, riporto l’esito dell’eco ai vasi testicolo spermatici e del successivo spermiogramma:

ECO:
Varicolcele II grado avanzato a sinistra e di I grado avanzato a destra (secondo Berni)

Spermiogramma:

Il liquido seminale si caratterizza per una normale concentrazione nemaspermica per unità di volume e sull’intero eiaculato. Spermatozoi normoconformati, motilità rapida progressiva lievemente ridotta. Assenza di emazie, cristalli e zone di spermio-agglutinazione. Riscontrata presenza di caratteri ti tipo flogistico.

In particolare i valori sono seguenti:
Volume 3 ml
Fluidificazione completa 45 m
Numero di spermatozoi/ml 39 milioni
Numero totale di spermatozoi nell’eiaclutato 117 milioni
Tipo A- motilità progressiva rettilinea veloce/ lineare veloce 21%
Tipo B motilità progressiva rettilinea lenta/ lineare lenta 37%
Tipo C motilità in situ/ non lineare 32%
Tipo A + B motilità totale 58%
Fruttosio 210
Test dell’eosina 66%

Non ho riportato tutti i dati perché ci sono ancora altre voci che risultano però nella norma come valori e percentuali.

Vorrei gentilmente sapere un vostro parere sulla eventualità di un’operazione al varicocele o se in base ai dati dello spermiogramma Posso stare tranquillo. Vi ringrazio anticipatamente per la disponibilità

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

lo spermiogramma non è drammatico ma l'indicazione verso una strategia chirurgica solo il suo andrologo di fiducia in diretta gliela può dare.

Nel frattempo, se desidera poi avere informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 529XXX

La ringrazio per la celere è chiara risposta dottore. Ho letto il suo utilissimo articolo e alcune cose mi sono più chiare ora. Se mi consente e se non sono troppo insistente, vorrei chiederle un parere diretto sull’eventualita di effettuare un intervento o meno. Se un suo paziente si presentasse con questo referti, lei gli consiglierebbe l’intervento chirurgico? Alla luce anche della giovane età e dell’eventuale aggravarsi della situazione in futuro.. La ringrazio e scusi se sono stato troppo diretto.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Con l'età da lei dichiarata, monitorerei ogni anno la situazione e, se dovesse esserci un peggioramento, soprattutto del liquido seminale, allora indicherei la strada chirurgica.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com