Utente 548XXX
Salve vorrei chiedere un parere, ho 45 anni circa 3 mesi fa ho cominciato avere problemi di disfunzione erettile, debolezza. ho fatto esami di sangue : luteotropina 1,76 norma 1,50-9,30; prolattina 3,9 norma 2,2-17,7; estrazioni 24 norma 20-47; testosterone totale 2,90 norma 2,6-16. soffro di prostatite cronica( anche se sono negativo a batteri psa nella norma) ho fatto ecodoppler-parametri emodinamici compatibili con alterazione della funzione veno-occlusiva da verosimile ipertono adrenergico. è stato prescritto gonasi 2000 per tre mesi due volte a settimana cialis 5 mg 1 di sera per 3 mesi e topster supposte. Al momento discorso di erezione un Po migliorato, ma libido e a 0 e ho una leggera depressione direi. vorrei un parere se e necessario prendere gli ormoni e se non ce rischio alzando testosterone con gonasi vado abbassare luteotropina e sopratutto se una volta alzato testosterone rimarrà a livelli soddisfacenti. grazie mille cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gent.mo utente

sarebbe necessario monitorare il suo testosterone totale facendo un dosaggio prima di eseguire l'iniezione di Gonasi, questo per vedere se la terapia è efficace ad alzare il suo testosterone e comunque rivalutare l'asse ipotalamo-ipofisi-gonadi per capire se si fosse messo in equilibrio.

Un cordiale saluto
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#2] dopo  
Utente 548XXX

Grazie per la risposta. Allora nel mio caso da come ho capito meglio provare gonasi? Perché speravo provare ad alzare testosterone, magari con attività fisica e cambiando alimentazione e riposo. Vorrei porre ance domsnda(chiedo scusa per la mia ignoranza)cosa vuoldire rilvalutare l'asse ipotalamo-ipofisi-gonadi ?

[#3]  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
sono quelle strutture deputate a stimolare e controllare la secrezione del testosterone da parte della gonade maschile.

La terapia con il gonasi potrebbe anche non funzionare o essere insufficiente e pertanto monitorando i livelli di testosterone con alcuni prelievi sarà possibile stabilirne l'efficacia.

Ancora cordialità
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#4] dopo  
Utente 548XXX

Grazie mille.Cordiali saluti.