Utente 192XXX
Salve,

Vi disturbo in quanto ultimamente mi è capitato nuovamente di non riuscire a mantenere l'erezione con la nuova ragazza che sto frequentando.
Facendo mente locale ho ricordato che in effetti diverse volte durante la mia vita sessuale mi è capitato questo spiacevole evento ma non ho mai parlato con un medico.
Da sottolineare che un po' di anni fa (durante i primi rapporti) c'era una componente mentale che poi penso di essere riuscito a superare con l'auto della mia compagna del tempo.
Il disturbo non è prensente con l'autoerotismo.
Non ho mai avuto altri particolari disturbi a parte un dolore sordo alla bassa schiena destra che è comparso qualche volta (penso per eccessiva masturbazione).
Vengo alla domanda: secondo voi alla mia età (30 anni) potrebbe esserci una componente fisiologica?
Mi consigliate di fare qualche esame?
Grazie per la risposta.
Saluti

[#1]  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
SALERNO (SA)
NAPOLI (NA)
BENEVENTO (BN)
CASERTA (CE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il tempo passa e,considerando la variabilità legata ai cambiamenti di partner,più facilmente potrà subire il disagio legato alla disfunzione erettile,il più delle volte,alla sua età,
transitorio se preso in carico da uno specialista esperto ,che proporrà un programma diagnostico ed eventualmente terapeutico idoneo.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it