Utente
Buonasera dottori
Qualche giorno ho avuto un rapporto protetto da inizio alla fine con la mia ragazza.
Il giorno corrispondeva almeno in teoria all'inizio del suo periodo fertile (13esimo giorno del ciclo).
Essendo stato protetto fin dall'inizio non dovrei avere problemi però la cosa che mi preoccupa è che non sono riuscito a eiaculare esternamente e quando ho estratto il pene il preservativo non era sfilato ma si trovava circa 2cm più in alto della sua posizione solita.
Il liquido sebbene fosse poco era tutto all'interno e la parte che risultava scoperta della base del pene mi sembrava pulita quindi credo che sia rimasto tutto bloccato dall'anello e inoltre a fine rapporto ho controllato con l'acqua che non si fosse rotto nulla e così è stato.

Il mio timore dunque risiedeva nel fatto che magari potesse essere fuoriuscito qualcosa dopo l'eiaculazione dal preservativo e che fosse poi colato in qualche modo sui genitali esterni della mia ragazza.
Dopo l'eiaculazione io non avevo perso l'erezione dunque il preservativo non aveva perso aderenza.
Dite che posso stare tranquillo?

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

quello che ci racconta non ci indicherebbe un alto rischio di gravidanza non desiderata, inoltre tenga presente che diversi profilattici sono lubrificati con creme spermicide.

Ora però senta in diretta anche il ginecologo o la ginecologa della sua ragazza e, viste le sue eccessive paure sull’avere una gravidanza non desiderata, bisogna discutere con lui o lei anche l'utilizzo di un eventuale metodo contraccettivo più sicuro.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/