Problemi di erezione

Salve, ho 38 anni e da qualche anno ho problemi di erezione.

Per raggiungere l'erezione devo stimolare il pene manualmente ed ho difficoltà a mantenerla.


Ho misurato i livelli di testosterone e sono nei limiti bassi dei valori.
Anche lo spermiogramma è buono.
L'ipofisi funziona perché con l'iniezioni di Gonadotropina Corionica i valori salgono di molto.


Ho effettuato una visita alla prostata da cui è emersa una congestione prostatica.

Il dottore mi ha dato come cura Tadalafil 10 mg una volta ogni 3 giorni, ma ho trovato discordanza su questa cura, molti mi hanno detto che il dosaggio sarebbe 5 mg al giorno.
Quindi non so se farla e come.
Anche perché per un errore di acquisto mi ritrovo confezioni da 20mg, che possono essere divise in 2 ma non credo che anche in 4.


Da qualche mese ho notato di avere la pressione 90/140, di solito avevo 70/110.
Sono alto poco meno di 2 metri e peso circa 112/114 kg, per lo più localizzati sull'addome

Ho anche notato una cambiamento a livello fisiologico del pene, prima di avere problemi avevo una grossa vena sopra il pene che diventava molto evidente durante l'erezione, adesso non si vede più.
Può essere un effetto secondario oppure la causa è proprio una fuga venosa?


Nel caso di fuga venosa c'è una terapia valida e duratura?


La ringrazio anticipatamente per la risposta e per il tempo dedicato
[#1]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,6k 423 2
Caro lettore
Probabilmente lei ha una disfunzione veno occlusiva cavernosa (la sua camera d’aria è bucata e il pneumatico perde pressione e tenuta di strada
Faccia un ecocolrdoppler penieno e la terapia corretta
Cordiali saluti
Diego Pozza

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2]
dopo
Utente
Utente
Nel caso di una disfunzione veno occlusiva cavernosa, esiste una cura che risolva il problema in modo definitivo?
Oppure c'è bisogno di assumere farmaci ogni volta che si vuole avere un rapporto?
[#3]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,6k 423 2
caro lettore
questo tipo di patologie non ha cure ma solo ottimi rimedi
(una camera d'aria bucata o lacerata può essere riparata ma non può essere riportata al nuovo,)
cordiali saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#4]
dopo
Utente
Utente
Quindi la chirurgia vascolare è solo una chimera? Avevo sentito parlare anche di iniezioni con piastrine contenenti fattori di crescita

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio