Problema durante i rapporti

Salve, sono un ragazzo di 28 anni, faccio un lavoro su turni mattina e sera, convivo con la mia ragazza da 2 anni e stiamo cercando di concepire ma senza risultati dall'ultima volta in cui c'è stato un aborto spontaneo, abbiamo entrambi fatto visite su visite, da un anno però é iniziato a sorgere un problema credo di disfunzione erettile in me, precisamente dall'inizio del secondo anno, era meno frequente all'inizio mi sarà capitato 2-3 volte poi é ricominciato negli ultimi 3-4 mesi ed é diventato un po' più frequente a dicembre e a gennaio, in media mi é successo 2-3 volte a dicembre e ora 3-4 volte a gennaio, mi capita che prima di iniziare tutto ho l'erezione, poi nei preliminari inizio ad avere una mancanza di desiderio, perdo l'erezione, cerco di riprenderla riuscendoci quasi sempre e riusciamo a completare il rapporto però altre volte, le peggiori, mi capita di perdere il desiderio e l'erezione durante il rapporto, non riuscendo più a continuare... Questo disturbo turba mentalmente e fisicamente ad entrambi, sta creando molti problemi alla nostra relazione e non so più cosa fare.
Anche questa mattina é successo, all'inizio avevo il desiderio tutto era normale ma dopo nemmeno 5 minuti ha iniziato a calare fino a svanire e così con esso ho perso anche l'erezione, non riuscivo più a provare nemmeno alcun piacere.

Inoltre spesso ho anche avuto problemi di eiaculazione precoce e il mio urologo mi diede Telefilm ed ha risolto per un po il problema di erezione ma non di eiaculazione precoce ed inoltre non é che posso prenderlo per sempre...
Soffro inoltre di prostatite e prendo regolarmente degli integratori che si chiamano Licoser, sono anche stato operato di varicocele al testicolo sinistro di secondo grado a 23 anni.

Io in 28 anni non ho mai avuto problemi del genere sono sempre stato al top, quindi non riesco a capire cosa mi stia succedendo e come riuscire a risolvere la cosa.

Spero in consigli utili e di riuscire a risolvere col vostro aiuto, vi ringrazio anticipatamente.
[#1]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,4k 412 2
caro lettore

i problemi psicologici sono sempre importanti ma possono anche esistere dei problemi vascolari che non consentono al pene di raggiungere la ottimale rigidità e la capacità di mantenerla per il tempo idoneo per un rapporto utile e piacevole
senta uno specialista, effettui se possibile un esame Rigiscan per chiarire i problemi psicologici e un esame vascolare per valutare il fattore circolatorio
cordiali saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore, la ringrazio per la risposta, eseguirò certamente questi esami.

Saluti,
Andrea

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa