Tac total body con mezzo di contrasto e spermatozoi

Buonasera a voi professionisti,

Chiedo gentilmente un vostro parere, io e mia moglie siamo seguiti da poco, da un bravo ginecologo presso un centro di riproduzione assistita, probabilmente dovremo praticare una fecondazione assistita in vitro, mi hanno fatto eseguire per il momento uno spermiogramma e spermiocoltura.
Esito Spermiogramma buono, spermiocoltura tt ok, negativa.
Parallelamente sono stato a visita da un ematologo per dei linfonodi, il dottore mi ha rassicurato, ma per una diagnosi precisa mi ha prescritto una tac total body con mezzo di contrasto.
Quando sono stato dall'ematologo, ancora non sapevo della prassi per la fecondazione.
Mi è stato consigliato di rimandare la tac total body con mezzo di contrasto, almeno sino al prelievo degli spermatozoi, vorrei chiedere a voi esperti se la tac total body con mezzo di contrasto può danneggiare momentaneamente il liquido seminale e quindi ovviamente a mia responsabilità conviene rimandare momentaneamente la tac.


Rimango in attesa di un vostro riscontro, grazie in anticipo.
[#1]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,9k 1,2k 1k
Gentile lettore,

segua le indicazioni ricevute sono corrette e rimandi la TAC prevista dopo le procedure che lei dovrà seguire per una eventuale PMA.

Senta in diretta comunque anche il suo andrologo di fiducia e, se desidera poi avere informazioni più dettagliate sull’utilizzo delle tecniche di riproduzione assistita, le consiglio di consultare anche gli articoli pubblicati e visibili agli indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/Ginecologia-e-ostetricia/1026/L-inseminazione-intrauterina ,

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/215/la-fecondazione-in-vitro-e-la-icsi-come-si-svolgono-e-cosa-avviene-in-laboratorio/

Infine, può pure leggersi questo testo:

Cavallini G., Beretta G. (2015) The Role of the Andrologist in Assisted Reproduction. In:
Clinical Management of Male Infertility. Springer, Cham. https://doi.org/10.1007/978-3-319-08503-6_18

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test