Utente 130XXX
Buongiorno,
a breve dovrò sottopormi ad un intervento di artroscopia d'anca che verrà effettuato in anestesia generale.

Non nascondo che questo mi crea un po' d'ansia, soprattutto perchè sono un soggetto che in passato ha avuto allergie, che descrivo di seguito:

- Reazione Allergica dopo assunzione di aspirina, con edema alle palpebre, labbra e zona inguinale (trattata con betametasone)
- Allergia alle graminacee e agli acari della polvere.
- Reazione allergica (orticaria) a non so a che cosa (mi sono ricoperto di punti rossi di notte con forte prurito), trattata con una compressa di cetirizina.

- Soffro di reflusso gastroesofageo che tratto con esomeprazolo per 1 mese al cambio di stagione.
- ho avuto ulcera duodenale per HP, trattata ed eradicato HP.
-bevo alcool moderatamente (in media un bicchiere al giorno di vino o birra) e nel week end qualcosa in più.
-non fumo da 10 anni (ho usato per un periodo la sigaretta elettronica, ma quasi sempre senza nicotina)

Ho già fatto la visita preanestesiologica con Prelievo ed ECG.
Volevo chiedervi, alla luce di quanto scritto su (già comunicato all'anestesista tranne per il reflusso del quale mi sono scordato) che pericoli ci sono a sottopormi ad una An. Gen?
Le eventuali rare reazioni allergiche possono essere trattate in corso di anestesia?

Vi ringrazio e vi auguro un buon lavoro.

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Buon giorno, quanto ci riferisce non aumenta il rischio anestesiologico in modo significativo (consideri che il rischio 0 non esiste e si comincia da 1); talvolta ed a discrezione dell'anestesista si prescrive una terapia preoperatoria desensibilizzante, di copertura per casi di soggetti allergici, a base di cortisonici ed antistaminici, ma il suo anestesista è a conoscenza dei suoi problemi pregressi e se non ha prescritto nulla vuol dire che ha valutato non fosse necessaria.
Certamente se si viene operati in ambiente attrezzato, in Sala operatoria sono presenti tutti i mezzi per affrontare una emergenza allergica che si dovesse verificare.
Spero di essere stata esaustiva, cordiali saluti
La consulenza e' prestata a titolo
puramente gratuito secondo lo stile MedicItalia
Dottoressa Anna Maria Martin

[#2] dopo  
Utente 130XXX

Grazie,

cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente 130XXX

Buongiorno, riapro il thread perchè il giorno dell'intervento si avvicina e l'ansia cresce (non pensavo di poterne provare tanta).

LE chiedo giusto tre cose per cercare di viverla più serenamente:

1. INTUBAZIONE: essendo un campione di gastroscopie (senza alcuna sedazione) è corretto considerare che non dovrebbero esserci problemi nella manovra?

2. RISCHIO LEGATO ALLA DIFFICOLTA' DELL'INTERVENTO: essendo una Artroscopia D'anca (osteocondroplastica + riparazione del cercine acetabolare) questo quanto incide sulla quantificazione dei rischi legati all'anestesia?

3.CARDIO: quali patologie potrebbero realmente compromettere la buona riuscita dell'anestesia?

Grazie per la gentile consulenza che fate, a volte, durante il colloqui con l'anestesista, non si ha la lucidità per chiedere tutto....
Buon Lavoro