Utente 484XXX
Buongiorno e cordiali saluti.
Contatto in merito ad importanti aggiornamenti :come già affermato nel post precedente soffro di qualche extrasistole ventricolare sotto sforzo trovandomi a Padova ho effettuato un eco tridimensionale 4D risultato normale privo di anomalie riscontrabili nel tratto d efflusso destro (zona in cui mi partono le extrasistoli secondo il cardiologo). Decido di prendere un appuntamento con il dott Nava a thiene dove molto velocemente mi esegue un elettrocardiogramma che risulta un lieve ritardo della branca destra con aspetto rsr riscontrabile in v1 nelle precordiali alte al secondo spazio, mi esegue dei potenziali tardivi risultati leggermente positivi dovuti al lieve ritardo della branca destra qrs 113 ms e per finire un vettogramma che in base a questo esame è riuscito a capire da dove proviene il ritardo, nel mio caso è un lieve ritardo destro localizzato al tratto d efflusso. Mi sono stati consegnati i referti senza alcuna spiegazione, in pratica neanche il tempo di chiedere spiegazioni che non l ho trovato più era andato via... Visita molto frettolosa,ho solo il referto che dice :ecg compatibile con lieve ritardo della branca destra qrs 113 localizzato nel tratto d efflusso (ramo delle purkine rallentato) assenza di anomalie della ripolarizzazione.
Adesso mi chiedo e chiedo a voi esperti :e normale /fisiologico che nel blocco incompleto. Di branca destra (a detta sua frequente fino al 20% della popolazione) il rallentamento avviene in questo tratto d efflusso? O generalmente avviene in altre aree? Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
8% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Il prof. Nava è uno dei massimi esperti in patologie aritmiche legate alla displasia aritmogena del ventricolo destro e le sue valutazioni sono state fatte probabilmente al fine di escludere qualche relazione tra il BBDx incompleto che lei presenta e le suddette patologie, ma da quanto riporta lei è portatore di un semplice BBDx incompleto senza significato patologico. Ovviamente ulteriori delucidazioni non può che chiederle al Prof. in persona.
Saluti cordiali
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente 484XXX

Dottore sarebbe quasi impossibile ricontattarlo, sicuramente è un eccellente medico ma nel mio caso si è limitato a darmi poca spiegazione. Mi perdona se la faccio un ultima domanda? In base alla sua esperienza può capitare di avere qualche extrasistole ventricolare all acme dello sforzo? In particolare sono risultate 3 extrasistoli isolate morfologia bbsin a 170 bm, nell holter 24 h solo 8 bev morfologia bbsin

[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
8% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Capisco.....ma ritengo che se avesse avuto problemi il Prof. non l'avrebbe trattato con superficialità. Per la seconda richiesta le rispondo che è possibile e questo non esprime necessariamente una condizione aritmica preoccupante. Le extrasistoli sono benigne in una larga percentuali dei pazienti che le presentano.
Saluti
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#4] dopo  
Utente 484XXX

Grazie, potrebbe essere l eccessivo tono adrenergico che le favorisce anche sotto sforzo? Ad esempio sotto esame.. Durante una partita di rugby importante

[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
8% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
E' possibile...ma sole 3 extrasistoli isolate come lei riporta non hanno alcun valore.
Stia tranquillo
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#6] dopo  
Utente 484XXX

Grazie di tutto cordialita