Utente 439XXX
Buongiorno,

Il giorno 9 maggio ho effettuato il test ajmalina per sospetta sindrome di brugada, dato che durante un egc sottosforzo risultato negativo veniva sospettato un pattern di tipo 2. Ho effettuato visita aritmologica dove anche li si sospettava il pattern di tipo 2 al IV spazio intercostale.
Mentre in tutti gli EGC basali nessuna traccia.

Questo è il riepilogo del decorso clinico:

Il paziente giunge il giorno 9 maggio presso il Day Hospital di Cardiologia per essere sottoposto a test all'ajmalina. All'ingresso paziente asintomatico per angor ,dispnea e cardiopalmo. PA 110/80mmg FC 78 bpm. Attività cardiaca ritmica toni validi pause libere. Si esegue ECG. Il paziente viene trasferito in sala di elettrofisiologia per infusione secondo protocollo 1mg/kg di ajmalina. Durante il test iniziato alle 13.39 all'incirca al 4' minuto si osservano variazioni diagnostiche del tratto ST sulle derivazioni precordiali suggestive per pattern di Brugada di tipo 1, non si osservano aritmie complesse. Ottimali i parametri emodinamici al termine del test. Al termine della procedura il paziente viene trasferito in reparto in condizioni cliniche stabili. Si mangitene ECG fino al ritorno del QRS alle condizioni di base. Assenza di eventi bradi o tachiaritmici, viene dimesso in buone condizioni cliniche generali.

vi scrivo per avere un parere sul mio iter diagnostico per la sindrome di brugada, al momento sono in attesa di effettuare un holter 24 ore ma sono circa una settimana che provo forti dolori al petto e giramenti di testa. Sono in terapia con EN gocce. Sono stato inserito in categoria basso rischio ma da quel giorno ho una forte paura e non riesco a dormire.

Vorrei sapere se questi sintomi c'entrano con la sindrome è un po di mesi che mi vengono questi dolori.

Grazie per il vostro aiuto

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Caro signore
lei ha già postatao lo stesso identico problema qualche mese fa, sostenendo di aver eseguito il test all'aymalina...
Ma ne ha fatto un secondo ????
Sarebbe assurdo.
Differentemente le faccio presente che nelle regole del nostro sito non è previsto fare domande uguali in momenti diversi e questo sarebbe sufficiente per rifiutarle la consulenza....e
questo perchè rispondere non farebbe altro che alimentare la sua ansia, che a mio giudizio è l'unico reale suo problema.
Un aiuto concreto può riceverlo solo da uno psicoterapeuta e non da noi cardiologi.
Saluti
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente 439XXX

Si ha ragione ho già scritto in precedenza, e questo consulto è nato per richiedere un consiglio riguardo i sintomi.

Se possano dipendere dalla sindrome o meno.

Questo esame mi ha messo una forte ansia e cercavo rassicurazioni, o almeno capire se è l'ansia che mi fa questo. Inizio a sentire ogni singolo battito del cuore.

Mi scusi.

[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Certo che è l'ansia....i suoi sintomi non hanno nulla a che fare con una sindrome che tralaltro non ha (pattern ECG di Brugada non significa Sindrome di Brugada).
Saluti
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#4] dopo  
Utente 439XXX

Grazie per la risposta e per la pazienza.
E' che sto vivendo un periodo molto brutto.