Utente 463XXX
Salve, sono una studentessa di università.
È iniziato tutto a maggio con delle crisi improvvise, tutte provocate dal troppo stress accumulato per lo studio. Ho iniziato a respirare velocemente e dunque ho prenotato subito l'otorino che mi disse che non avevo niente. Ho prenotato le prove allergiche che diedero riscontri negativi. Ho fatto anche esami del sangue ed era tutto nella norma. Insomma, ad ogni sintomo, io davo una forma di malattia. All'inizio, mi ero chiusa a casa, ero stanca, triste e non volevo nemmeno parlare. Poi, a poco a poco, mi sono ripresa riuscendo a controllare ogni crisi, almeno, ci provavo. Ad oggi, posso dire che va meglio, anche se ogni giorno c'è un sintomo diverso. Ad esempio, ultimamente ho delle strane fitte o bruciore al petto, nel lato sinistro. Ho paura che sia qualcosa di grave.
Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
E' probabile che lei soffra di ansia o di attacchi di panico.
I sintomi che lei riporta non hanno niente a che fare con il suo giovane cuore

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza