Utente
Buonasera da anni soffro di sporadici extrasistoli me ne accorgo perché di mestiere faccio l infermiere ,ho eseguito anche un elettrocardiogramma con ecocardio dove non emergono problemi e disfunzioni al cuore,il problema per cui contatto cari Dottori e per spiacevoli eventi che mi capitano,tanto per citarne uno ad esempio l altro giorno per un problema familiare ci sono rimasto tanto male,ma tanto male che mi sali la pressione a 170/100 e avevo 110 bm,nel momento in cui mi calmai,quindi nella fase di rilasciamento ecco che giungono le extrasistoli,sottolineo e specifico che di norma non ne avverto quasi mai durante la giornata ma nel momento in cui subisco uno stress forte nella fase di rilascio ecco che mi tormentano e ne ho tipo una trentina o quaranta in poche ore,ho provato anche ad applicare un holter ma inutile a dirlo durante quella giornata non avevo subito stress emotivi e sono risutate solo 4 extrasistoli ventricolari(le stesse che avverto dopo stress) dico le stesse perché avverto la classica pausa compensatoria...una volta ricordo che dopo un pianto me ne vennero davvero tante ,insomma cari Dottori potrei capire perché nella fase di rilascio vengono extrasistoli ventricolari mentre durante la fase di stress(ipertensione,tachicardia ) è più raro?cordialita e grazie.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
quello che lei descrive è tipico delle extrasistoli benigne, che scompaiono con l aumento della frequenza mentre ricompaiono quando la frequwnza scende; cio è dovuto al tempo di ripoarizzazione della cellula cardiaca.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Quindi potrebbe essere l effetto delle catecolammine che successivamente provoca qualche extrasistole?
mi scusi un ulteriore ed ultima domanda:ma e normale avere extrasistoli ventricolari anche durante rapporti sessuali?scusi e grazie

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Spero che lei non si senta il polso durante gli atti sessuali, altrimenti avrebbe bisogno di uno psichiatra, ed anche piuttosto bravo.
Lei ha banali extrasistoli, come noi tutti esseri umani.

Se ne faccia una ragione

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Ma no ahahah immagino la scena che mentre compio un atto sessuale mi tasto il polso contemporaneamente ahah ,Dottore le avverto chiaramente ,cioè avverto vuoti al petto che di solito in condizioni di riposo non vengono ..il professore che ci insegnava cardiologia una volta disse che la extra ventricolari che compaiono con lo sforzo sono maligne ,sarà vero ?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono discorsi che porta via il vento.
Spiegato cosi' lo spiega anche il tabaccaio...
Non e' cosi'.
Se lei fosse nel dubbio esegua una prova da sforzo seriamente eseguita la cicloergometro o tapis roulant e vedra' il comprtamento delle eventuali aritmie.

La saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
Dottor Cecchini posso disturbare?buonasera,come da lei consigliato ho svolto un esame da sforzo sulla cyclette e le riporto l esito:
Pa basale 130/85
Pa max 180/90
Frequenza basale :87 bm
max:181 bm
test eseguito secondo il protocollo di Bruce,terzo stadio raggiunto,buon recupero fisiologico della frequenza cardiaca e pressorio,in fase di aumento del lavoro si registra un extrasistole ventricolare morfologia bbsin a 132 bm,assenza di aritmie ventricolari e sopraventricolari registrate all acme dello sforzo e in fase di recupero.Test negativo per ischemia miocardica
Le chiedo in base a tale test da sforzo seppur normale negativo,quest extrasistole registrata a 130 bm non è da considerarsi da sforzo?ero tachicardico quando l ho avvertita.

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
ha uno sforzo dl tutto normale.
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente
La ringrazio,ma perdoni la mia domanda magari sono ignorante in materia:quest extrasistole registrata durante il test 130 bm,che avverto anche latre volte durante sforzi tachicardizzanti non è da considerarsi da sforzo?
a 130 bm e venuta mentre a 180 bm (massimo sforzo) nessun aritmia.

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
le ho gia risposto.
E un holter perfettamente normale

la saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza