Utente 419XXX
Salve gentile staff di medicitalia, in seguito al controllo reveal semeatrale oltre a delle tachicardie sinusali, mi sono state evidenziate due pause notturne di 3,5 secondi. Sono pericolose? Ho letto che le pause maggiori di 3 secondi sono patologiche. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi

28% attività
8% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
Di notte la frequenza cardiaca si abbassa naturalmente e ci possono anche essere delle pause.
Pause notturne (per di più così rare e così brevi) non destano alcuna preoccupazione.
Dr. Chiara Lestuzzi
Cardiologia, Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS, Aviano (PN)

[#2] dopo  
Utente 419XXX

La ringrazio, volevo sapere io soffro ormai da mesi di problemi quando il cuore deve fare sforzo emotivi o fisici sembra ci sia una parte che va più lenta di un’altra. A volte mi fa una bella extrasistole e la cosa si risolve ma quando non me la fa vedo una macchia gialla e il cuore sembra perdere colpi. Ho fatto nell ultimo mese un elettrocardiogramma da sforzo, un eco, un ecocolordoppler, e un controllo reveal. Tutto negativo.

[#3] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi

28% attività
8% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
"sembra ci sia una parte che va più lenta di un’altra" è una frase che non ha senso. Il cuore si contrae regolarmente e in modo sincrono.
Vedo che da mesi lei continua a fare controlli cardiologici (anche con Holter, ecocardiogrammi, test da sforzo), visite cardiologiche e aritmologiche, e a porre quesiti qui su MI, ricevendo da tutti i cardiologi consultati rassicurazioni sul suo stato di salute.
Non pensa che sia il caso di preoccuparsi della sua ipocondria, piuttosto che cercare inesistenti problemi cardiaci? Provi aporre il quesito in area PSI!
Dr. Chiara Lestuzzi
Cardiologia, Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS, Aviano (PN)