Utente 400XXX
Salve,

Sono un ragazzo di 20 anni, ho smesso di fumare circa un annetto fa, non ho familiarità per aritmie e pratico una vita abbastanza sedentaria, più o meno. Premetto anche che sono in cura con Xanax ed Elopram per attacchi di panico e depressione, che stanno dando i suoi frutti a quanto pare. Il mio problema però è che avverto delle fastidiose extrasistole, a volte in coppia a volte una singola ma molto forti! Ieri stavo con la mia nuova ragazza ed ho avvertito solo i primi minuti che sono sceso da casa, numerose extrasistole potenti da causarmi colpi di tosse alcune! Non le ho più avvertite nonostante continuassi ad avere forte freddo, solo all'inizio questo è successo. Come mai? Perché avverto extrasistole numerose e potenti solo quando passo dal "caldo" al freddo? Spero di essere stato il più preciso possibile. Con cordialità.

[#1] dopo  
Dr. Domenico Longo

20% attività
0% attualità
0% socialità
PORTICI (NA)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2017
Tra gli effetti collaterali del citalopram (Elopram) sono previste aritmie cardiache ed allungamento intervallo qt all'elettrocardiogramma.Preferibile praticare ecg delle 24 ore
Dr. Domenico Longo

[#2] dopo  
Utente 400XXX

Salve, la ringrazio per la risposta. Volevo chiederle se è possibile morire di extrasistole e se è il caso di preoccuparmi. Cercherò di fare un ECG. La ringrazio e la saluto anticipatamente.