Utente 478XXX
Salve, ho 45 anni, oltre a qualche comune disturbo intestinale sono sempre stato in buona salute. Stavo programmando la rimozione chirurgica di due calcoli nell'uretere, e fra gli esami di routine prima di sottopormi all'intervento c'era anche un elettrocardiogramma. Il risultato di quest'ultimo è stato che ci sono delle extrasistole, battiti accelerati e la pressione arteriosa era alta. Per 24 ore ho portato l'holter, e la lettura non é stata allettante: I battiti hanno raggiunto picchi di 131, sopratutto durante la notte, a riposo. Mi hanno messo per altre 24 ore anche un altro strumento, per misurare la pressione arteriosa. L'ultima misurazione fatta, mi dava come risultato 172 su 104. Comunque non sto male, mi sento forte come sempre, se non fosse stato per gli esami pre-operatori, non me ne sarei nemmeno accorto!
Al cardiologo che mi segue, ho detto di avere assunto farmaci per favorire la fuoriuscita dei calcoli dall'uretere fino ad una settimana prima dal suo esame cardiaco, e che fra gli effetti collaterali di questi, erano mensionate sia la variazione della pressione, che la tachicardia. Il mio medico sostiene che i farmaci non hanno influito, e vuole sapere ogni due ore i risultati della pressione, mi ha prescritto dei farmaci per normalizzare sia la pressione che i battiti, mi ha chiesto anche di fare una scintigrafia e nel frattempo mi rassicura, ed io mi fido. Da voi gradirei un secondo parere, e sapere se il mio quadro generale può fare pensare a qualche patologia in particolare o se non c'è correlazione fra i vari disturbi.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
da q anto ha scritto le è un paziente iperteso e tachicardico.
andranno escluse patologie a carico dei surreni con una ecografia per cominciare e con appositi esami ematochimici.
poi va curato e controllato nel tempo

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 478XXX

Grazie molte, approfondiremo.