sonno  
Utente 890XXX
Buonasera mio padre 88 anni cardiopatici con defibrillatore e insufficiente renale assume vari farmaci tra cui comaDin lunedì avverte di notte dolore allavambraccio destro come intorpidito senza dolore petto o.altro.di solito dorme con il destro piegato dietro la nuca ..ma ho chiamato guardia medico e prescritto tachipirina 1000 che non avevo in casa. La mattina lo porto dal medico base e conferma tachipirina.alle 12 prende pastiglia.alle 15 sul divano dorme ma non riesco a svegliarlo quando lo chiamo o tocco .sembra assente e ha mani fredde . .solo.dopo 2 minuti facendo chiasso si sveglia .nel frattempo chiamo ambulanza lui si riprende pressione ok battiti da defibrillatore ok .al pronto soccorso fanno esami sangue per test .emocromo e troponina t sh 91 nei due prelievi a distanza di 2 ore.l hanno dimesso dicendo che sta bene e rinviano al cardiologi per un holter.a me preoccupa il valore alto 91 con massimo in range di 14. cosa potrebbe significare questo valore e ce connessione tra il non svegliarsi subito e dolore braccio?grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Innanzitutto non vedo motivo per chiamare un ambulanza perche una persona stenta svegliarsi.
alteimenti mia moglie dovrebbe chiamare l ambulanza pr me ogni mattina
Non c e alcun nesso tra il modesto movimento della troponina e l intorpidimento del braccio.

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 890XXX

la ringrazio per la risposta . mio padre è cardiopatico da anni, ha un defibrillatore, ha avuto un infarto nel 90 , ha sostituito una valvola ha una situazione ischemica . per questo mi sono preoccupata. Martedì ha visita cardiologica consigliata dal medico di base dopo l'esito del ps