Utente 459XXX
Salve
Una settimana fa sono stato ricoverato in tempo perché dalle analisi risultavano gli indici infiammatori alti GB 98% VES 12 PCR 13 in piu febbre a 40 e pressione 200/110 e 170 bpm mi avevano detto che stavo avendo un principio di inizio di tamponamento cardiaco dovuto alla cronicizzazione del piccolo versamento pericardico in piu adesso ho due calcoletti renali in entrambi i reni e fango biliare la mia domanda é semplice il mio corpo é predisposto per la pericardite recidivante e autoproduzione di calcoli renali in futuro?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Innanzio tutto GB 98% non ha alcun senso.
In secondo luogo che entita' versamento ha presentato? perche' parlare di tamponamento....mi pare eccessivo.

Arribvederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 459XXX

sono stati i dottori del ps che mi avevano riferito cosi cmq poi il cardiologo mi ha detto che era un pericardite recidivante acuta e tessuti infiammati adesso comunque sto seguendo la terapia del cardiologo che mi ha prescritto assieme alla lettera di dimissione adesso avro un controllo cardiologico ed ecocardiologico la mia domanda se il mio corpo é predisposto in futuro a pericarditi o meno questo volevo sapere

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Le pericarditi tendono a recidivare.
Occorre un riposo assoluto per almeno 2-3 settimane e congrua terapia antiinfiammatoria.
Fondamentale e' il dosaggio degli anticorspi antivirus (Scho Coxackie almeno...) da ripetere ogni 15 gg.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 459XXX

infatti ora debbo fare attenzione poiché mi ha detto il cardiologo ha detto che il pericardio é la parte delicata esterna del cuore

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Si ma devono essere eseguiti i dosaggi degli anticorpi antivirus (IgG ed IgM) per valutare l'andamento della infezione.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 459XXX

il cardiologo mi ha avvisato che in base al esito del controllo potra chiedere ulteriori analisi e consulenze purtroppo ci vuole tempo

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Gli esami che le ho menzionato vengono eseguiti al momento del ricovero e poi controllati ogni due settimane per valutare l'andamento della malattia

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza