Utente 405XXX
Salve, da qualche tempo ho nuovamente la presisone alta.
Sono alto 1,77 x 85kg ma non sono obeso, faccio regolarmente 3 volte a settimana un'ora di attivà aerobica + 30 min di pesi; seguo una corretta alimentazione (piano alimentare fatto dal nutrizionista) ed ho praticamente eliminato i condimenti ed il sale.
Questo dovuto perchè fino ad un anno fa, facevo uso di triatec da 5mg, per la pressione alta (usato per 6 anni); poi su suggerimento del cardiologo ho interrotto la terapia perchè si era stabilizzata e specialmente in estate l'avevo sempre bassa.
Adesso, specialmente negli ultimi giorni, ho dinuovo la pressione alta, 145 di massima e 95 di minima, con continui mal di testa e pesantezza della stessa.
Oltre un'altra visita, secondo voi sarà il caso di riprendere nuovamente il farmaco?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Interrompere una terapia perche' la pressione si e' normalizzata non ha senso.
Inoltre il ramipril (triatec) ha un effetto di sole 12 ore e quindi va assunto due volte al di, altrimenti il suo medico se volesse cambiare ACE inibitore potrebbe usare altre molecole che durano 24 ore (lisinopril, perindopril, quinaprilato..).
Le ricordo che il valore pressorio ottimale e' 120/70 mmHg.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 405XXX

Grazie Dott. Cecchini,
secondo Lei sarebbe il caso di riprendere la terapia?
è quasi un anno che l'ho interotta (su suggerimento del cardiologo)
Nel caso, basterebbe da 2,5mg o sempre da 5mg?
Grazie