Utente cancellato
Salve sono circa due settimane che nel dormiveglia, faccio fatica a respirare ( sempre verso le 5/6 del mattino) è come se avessi fatto una corsa di molti KM e devo respirare con forza per riprendere fiato ( tutto mentre sono mezzo addormento o forse dormo, mi chiedo questo. : io ho fatto tutte le visite del caso holter eco ecg e attimo logo. Nel ultimo holter non vi era nulla d particolare solo besv e una singola tachicardia da 170 mps sinusale di notte ( che io non ho avvertito anche se stavo leggendo a letto) documentata da refettorto. Ma mi hanno detto che in quanto sinusale non era assolutamente pericolosa. E l'aritmologo non mi ha detto niente. Solo di ripetere non urgentemente un Holter tra un anno e di fare aerobica leggera. Mi chiedevo se questa fatica di respirare ( è davvero forte è come se avessi fatto tutto di fiato 5 piani) possono essere tachicardia cole quelle avuta a 170 o altro? ( magari facendo una visita da un pneumologo)

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Dubito che lei abbia avuto una tachicardia a 170 bpm senza accorgeresene.
Purtroppo spesso gli Holter vengono letti in automatico anziche' in manuale e gli artefatti vengono identificati come aritmie inesistenti.

Detto questo sul referto dell'Holter dovrebbe esserci la "strip" di ECG durante tale episodio

Se vuole me la puo' inviare

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
440783

dal 2018
Si le invio per email la strip a 170 Bpm che io ho assolutamente avvertito. Ora glie la giro per email