test  
Utente 484XXX
A mio cognato, dopo un espisodio lipotimico, in PS gli è stata riscontrata una fibrillazione atriale a RVM di 90. L'Eocardiogramma è risultato nella norma e ritmo sinusale ripristinato dopo terapia con Flecainide bolo sec. schema. Vorrei saper se con questu'ultimo trattamento possiamo escludere eventualmente la sindrome di BRUGATA o è necessario approfondire con altri esemi diagnostici avendo comunque effettauto : Holter della 24h (no aritmie) e Tilt Test (positivo).

Alle dimissioni la diagnosi è stata : Fibrillazione atriale parossistica cardiovertia con flecainide.

La ringrazio e la saluto.

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Se la flecainide avvesse slatentizzato un pattern di Brugada non presente in condizioni di base le sarebbe stato detto. E' chiaro che non deve fare nulla e poi per quale motivo ???? In base a quanto chiede tutte le persone che vivono sul nostro pianeta dovrebbero fare qualcosa per escludere il Brugada (è follia) !!!!
Cordialità
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica