Utente cancellato
Salve Dottore. Sono un tipo ansioso e somatizzo la mia ansia in problemi allo stomaco e all'intestino. Mi è successo che dopo aver mangiato il cuore mi è iniziato a battere forte e appena mi sono alzato dalla sedia mi sono partite delle forti exstrasistoli che mi hanno generato tanta ansia e mancanza di respiro. Queste exstrasistoli si sono presentate come dei battiti anticipati molto pronunciati che ho avvertito provenire dalla situazione intestinale di quel momento. La tachicardia è le exstrasistoli sono passate dopo essere andato in bagno ed essermi liberato dell'aria in eccesso. È possibile che questa situazione intestinale genera questo tipo di disturbi? Tutti gli esami cardiologici effettuati sono sempre risultati nella norma. Grazie per la risposta

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Può a volte facilitarla, ma il suo reale problema non sono le extrasistoli, ma la sua intolleranza perché affetto da ansia. Per questo ha bisogno di uno psicoterapeuta e non di un cardiologo.
Cordialità
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
436487

dal 2018
Grazie infinite dottore