Utente 482XXX
Salve a tutti, mi rivolgo ovviamente a tutti i medici ma in particolare al dott. Cecchini il quale, è uno dei pochi e sicuramente il più attivo che interviene su argomenti che correlano "palestra (bodybuilding anche leggero)- ipertrofia ventricolare sinistra" e in effetti non è mai stato smentito da nessuno e che mi ha un pò sinceramente fatto cambiare la visione delle palestre.
Per questo Lo ringrazio, insieme a tutti gli altri medici che sono intervenuti su argomenti simili perchè permettono di aprire la mente a noi utenti non laureati in Medicina, e grazie a questo sito ci danno la possibilità di informarci bene da tante fonti partendo da termini tecnici che utilizzate (ipertrofia ventr.. sx; curva volume-pressione; dilatamento aorta; gittata sistolica, aumento resistenze periferiche etc...) e rivedere un pò l'anatomia e il funzionamento dei vari organi del corpo...
Vorrei però entrare nel dettaglio, ho letto tantissimi post del dott. Cecchini il quale sconsiglia ogni sforzo isometrico (fino a prova contraria facendo quindi prevenzione), so che non è compito dei Cardiologi o di altri medici Specialisti, però credo sia importantissimo per noi avere esempi reali e concreti di esercizi ISOTONICI e ISOMETRICI che si svolgono in palestra, inseriti nelle schede, proprio per non lasciare dubbi ai migliaia di frequentatori di sale pesi e non lasciarli al solo controllo dei personal trainer, poi detto ciò ognuno è libero di fare ciò che vuole però conoscendo i rischi.
Grazie!

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Gli sforzi isometrici sono quelli "senza" accorciamento delle fibre come la pesistica che tra l'altro aumentano bruscmanet lle resistenze vacolari periferiche.
Ci sono poi sport faticosi come quelli di endurance (maratone, etc, ) molto intensi e prolungati che facilitano anch'essi gli spessori ventricolari.

L'attivita' fisica migliore come ho sempre detto e' camminare a lungo quotidianamente, usare le scale al posto degli ascensori, usare la bicicletta come emzzo di locomozione e di svago.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 482XXX

Grazie mille Dottore, ero convinto che mi avrebbe risposto.
Sulla pesistica così come sul camminare non ho più alcun dubbio, però vorrei chiederle anche se può sembrare una domanda un pò banale: le cosiddette "macchine isotoniche" che ci sono in palestra, rientrano nella categoria sforzi isotonici o contrariamente al nome sono pur sempre sforzi isometrici?
Grazie, Cordiali Saluti!

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
questo e’ un quesito da porre ai Colleghi della Medicina dell Sport
arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 482XXX

Ok, con questo La saluto e La ringrazio per questa forma di prevenzione che sta facendo perchè, ad esempio che il fumo faccia male lo sanno tutti, ma in pochi sanno che anche la palestra con pesi, per quanto comunque sia piacevole praticarla, faccia male.
Arrivederci.

[#5] dopo  
Utente 482XXX

Salve dott. Cecchini e ovviamente a tutti gli altri Medici che leggeranno e vorranno rispondermi, vorrei sapere se e quali problemi può portare magari in futuro il blocco di branca destra o se ci sono magari delle "precauzioni" da prendere per evitare problemi.
Ho fatto ECG, Ecografia e Test da sforzo, tutte risultate senza alcun problema, apparte questo blocco che però mi è stato definito come non un problema.
Vorrei un parere in più, Grazie!
Cordiali Saluti

[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Nessun problema neppure in futuro.
Si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#7] dopo  
Utente 482XXX

Grazie Dott. Cecchini!