Utente 486XXX
Salve Dottori
Fin da quando ero giovane ho sempre avuto più o meno sintomi di battiti mancati sfarfallio diagniosticatomi come extrasistole ho fatto diversi esami negli ultimi 3 anni 2 prove da sforzo 2 visite cardiologiche (eco Doppler) Holter 24 e 1 mese fa Holter 48 valori tiroide ma sono risultati tutti negativi (qualche Holter più vecchio forse rilevava qualche extrasistole ma sempre sotto le 10 ) di conseguenza ho imparato a conviverci e a farmi condizionare il meno possibile.
Ultimamente xrò ho avuto due episodi particolari, una il 15 e una ieri sera,nel senso a riposo mi sono sentito un battito molto forte improvviso e dopo poco un altro più lieve.
La domanda è questa siccome da un po’ di tempo ho un Apple Watch che monitora in remoto il battito rilevato mi è arrivato un avviso che rilevava il passaggio da una frequenza di riposo a una di 140 e poi accelerata x un po’ di tempo cosa mai successa quando avevo comunque le mie extrasistole.
Volevo capire se comunque è sempre sintomo di una extra che ne so magari diversa o qualcos’altro da approfondire xrò non saprei come procedere.
Saluto e ringrazio

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
8% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Continui a non farsi condizionare....soprattutto dall'Apple Watch che non è assolutamente attendibile sulla monitorizzazione dei battiti
Saluti
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente 486XXX

Grazie mille della risposta no infatti cerco di non considerare tali apparecchi. Però comunque anche sentendomi il polso x un po’ di tempo dopo L episodio era un battito superiore a 120 e comunque molto accelerato (irregolare) x circa una diecina di minuti.
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
8% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Se vuole fugare i suoi dubbi faccia un Holter ECG
Saluti
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica