uomo  
Utente 318XXX
Egregi dottori,

mio padre negli ultimi tempi si è stressato molto. Ieri ha avuto una crisi di panico fortissima e oggi ha avvertito, nel giro di un'oretta, 5 o 6 "morsi al cuore" (così li definisce). Sa riconoscere la differenza con una fitta intercostale e questo mi preoccupa molto. Si rifiuta di andare al pronto soccorso. Come devo comportarmi? C'è qualcosa che posso fare per escludere cose gravi?

Di seguito qualche informazione:


1 - Il dolore è al centro del petto?
Si
3 - Il dolore si irradia alla gola?
Si
4 - Quanto dura?
Intorno a 1 secondo
5 - Si risolve spontaneamente?
Si
6 - Viene in relazione allo sforzo, o anche a riposo?
Anche a riposo
7 - La compressione del torace provoca in qualche modo tale dolore?
No
8 - Sua madre fuma?
In passato, per 40 anni
9 - Sua madre beve?
No
10 - Ci sono stati casi di malattie coronariche in famiglia?
Si, padre deceduto proprio per quelle e sorella tutt'ora sofferente.

RingraziandoVi infinitamente,
cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
La durata ed il tiopo di dolore escludono l'origine cardiaca del dolore.
Un ECG ad ogni buon conto non si nega a nessuno

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza