Utente 486XXX
Ciao a tutti, mi chiamo Vincenzo e ho 18 anni. A Dicembre del 2017 ebbi il mio primo attacco di panico che mi portò in ospedale dove feci il mio primo elettrocardiogramma. Mi dissero che fu un attacco d'ansia e mi tranquillizzarono dicendomi che non è nulla di che e che può capitare. Tra Gennaio e Febbraio 2018 feci un esame del sangue dove non risultò nulla. Poi feci anche l'esame della tiroide e anche in questo non risultò nulla. Fatto anche l'Holter 24H dove risultò: SPORADICA EXTRASISTOLE VENTRICOLARE. Le extrasistole non mi spaventano, è altro che mi spaventa. A volte, quando non sto facendo niente, il cuore fa 3-4 battiti molto "pieni". Né veloci e né lenti, ma intensi. Devo preoccuparmi? Cosa può essere?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
non capisco cosa intenda per battiti poeni, ne lenti ne veloci.
probabilmente che li avverte come piu forti, ma questo non ha niente a che vedere con il suo cuore.
si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 486XXX

Innanzitutto la ringrazio per la risposta.
Come "pieni" intendo come se il cuore applicasse più forza nel pompaggio del dovuto. Ciò dura pochi secondi, circa 3 o 4 battiti e si manifesta più volte al giorno. A volte ho la sensazione di percepire questo fastidio, a volte invece è reale.
Aggiungo che sono un tipo ansioso e che non faccio uso di droghe, che non fumo e che non bevo.
Però mi permetta di aggiungere un'altra cosa: Cosa intende per "ma questo non ha niente a che vedere con il suo cuore"? Io sento ciò realmente nel cuore ed è un vero e proprio fastidio. Attendo risposta.
La ringrazio comunque infinitamente per avermi risposto!

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Se l'holter e' negativo e se alla sua sensazione non si accompagna un senso di battito irregolare significa che non e' un problema di ritmo, ma solo la sua sesazione sgradevole del battito cardiaco: e questa non e' una patologia cardiaca.
Si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 486XXX

Va bene, mi metterò tranquillo.
La ringrazio infinitamente per il tempo che Lei ha speso con me.
Le auguro una buona giornata e un buon lavoro!