Utente 488XXX
Salve sono un ragazzo di 25 anni.
Da tre mesi circa, non riesco a vivere sereno. Ho sempre la sensazione che da un momento a l’altro possa succedermi qualcosa. Ho avuto questi sintomi già a 18 anni, ma molto lievi. Sembrava essere tutto passato, ma adesso ci risiamo. Fatto ecg una settimana e mezzo fà, tutto in ordine. Visita da un internista, tutto ok.
Ma da una settimana a questa parte ho dolori continui al braccio o/e allo sterno (quest’ultimo quando faccio pressione o lo sfioro).

Ho notato che i miei attacchi di panico, che prima erano propensi all’allarme, adesso sono più passivi, nel senso che mi deprimono e mi buttano giù. Non mi va di uscire e non vedo l’ora di tornare a casa quando sono a lavoro.

Anche il respiro a volte mi turba. sembra come se il mio respiro fosse incompleto, come se respirando a pieni polmoni, non accumulassi tutta l’aria necessaria.

Dite che con una visita dallo psicologo sia necessaria? Ormai non dormo più tranquillo, a lavoro idem, è tutto un continuo a misurarmi i battiti ogni minuto.

La mia paura principale è che mi possa venire un infarto, che associato ai sintomi che provo, aumentano la mia preoccupazione.

Vi ringrazio in anticipo, e mi scuso per il logorroico messaggio.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
I sinrom8 che lei riporta non sono certo di origine cardiaca.
Lei ha bisogno si un supporto psicologico o psichiatrico per la sua ansia.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 488XXX

Salve, le riscrivo dopo un po di tempo per aggiornarla sulla mia situazione.
Attualmente ho mal di testa di giorno in giorno, quando sono steso i battiti sono nella norma... dai 55/60 ai 80/85. Ma quando inizio a camminare, mi sento affaticato, e i battiti arrivano anche a 120 a volte. Dice che è sempre problema derivante da ansia? L’ultimo ECG l’ho fatto a Marzo. E noto che anche dolori un po’ per tutto il cranio dal naso alla mandibola e mascella.
Nessun dolore al petto in particolare o al braccio.
Qualche volta delle vampte di calore

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
ecco: nessun sintomo a carico del cuore

con questo la saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza