Utente 487XXX
Buonasera dottor Cecchini.
Stasera le scrivo per cercare delle risposte a delle domande che mi faccio da otto anni pur sapendo che non è per nulla semplice.
A luglio del 2010 mio padre è morto in campagna nelle prime ore del mattino. Non sappiamo esattamente cosa sia successo in quanto era solo. Si è pensato ad un infarto fulminante o a una aneurisma cerebrale (cmq qlc di fulminante che non gli ha dato neanche il tempo di fare una telefonata). Mio padre aveva 68 anni ed era un soggetto cardiopatico ed iperteso che 18 anni prima aveva subito un intervento di n. 3 "by-pass" alle coronarie. Dieci giorni prima che morisse era stato a visita cardiologica ( visita che ripeteva ogni 6 mesi) e il cardiologo decise di ridurre la dose di sequakor da 2,5 a 1,25mg al giorno in quanto disse di aver riscontrato i battiti bassi e lasciò inalterata tutto il resto della cura (....un bel po' di farmaci ). Sta di fatto che mio padre nei giorni iimmediatamente prima che morisse e cmq dopo la modifica della cura-mi racconta mia madre-lamentava di sentirsi "strano" tipo "irrequieto" e di non riuscire a riposare neanche il pomeriggio ( cosa che faceva sempre). Ora quello che le chiedo, al di là di quello che è successo a mio papà per la quale so che ormai non è piu possibile avere risposte (forse non sarebbe bastata neanche una autopsia), è quanto importante è questo farmaco e che conseguenze si possono avere a seguito di una riduzione del dosaggio dopo tanti anni che l'organismo (di un soggetto cardiopatico) è abituato ad assumerne una certa dose?
Grazie dottore per la risposta che mi vorrà fornire nella consapevolezza che non è per nulla facile.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
assolutamente nessuna relazione
da come si sono svolti i fatti suo padre è deceduto per morte improvvisa cardiaca.
imprevedibile per definizione

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 487XXX

Grazie sempre dottore per la sua massima disponibilità.