Utente 488XXX
dopo circa 12 ore da un dolore scapolare ho fatto un prelievo per enzimi cardiaci,solo la troponina è risultata elevata 1.03 ecg normale eco normale dopo 6 ore troponina 2.5 dopo poi 4.6 in mattinata dopo 12 ore discende a2.6 poi ancora fino alla dimissione dopo coronarografia con ateromasia diffusa,dimissione con 1.6 di troponina .terapia pantoprazolo cardico 2.5 duoplavin adenuric 80 zetia e torvast 80mg.da premettere che il colesterolo ldl rera 111 al ricovero i trigliceridi 193.vorrei sapere se l'inafrto diagnosticatomi c'era o no. Perchè devo assumere duoplavin e tuytte quelle statine.al controllo dopo la dimissione di cinque giorni i valori erano tutti normali meno la creatinina 1.3 e l'azotemia 20

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
E’ possibile che lei abbia avuto un infarto non a tutto spessore NSTEMI.
Tuttavia è strano che non le abbiane eseguito ne ECG ne ECO .... o forse si è dimenticato di riportare i risultati?

Ad ogni buon modo non avrei mai dimesso un paziente cosi, senza consigliare alcun accertamento..

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 488XXX

come le dicevo alla dimissione (ricoverato il 07/03/2018 ore 22.30 coronarografia il 08/03/2018 ore 16,00 dimesso il10/03/2018 ore 11.00 ecg nei limiti ecocardiogramma sufficiente corononarografia diffuse ateromasie senza altri segnali emodinamici significativi coronarie normali.Terapia come quella detta sopra con :Pariet 20,cardicor 2.5,duoplavin,adenuric80,zetia,torvast 80. ,controllo con esami dopo cinque giorni,risultati prelievi ematici normali, meno azotemia a 19 e creatinina 1.3 .Controllo dopo 10 giorni ambulatoriale diagnosi: ecg nei limiti IRC continui terapia,controllo fra sei mesi.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Quindi ha fatto molto esami
Ha una aterosclerosi coronarica non indifferente per una persona giovane
ed è curato molto bene
Cerchi di ridurre tutti i fattori di rischio modificabili

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 488XXX

carissimo e gentilissimo dr,vorrei sapere se ho fatto bene a eliminare il duoplavin sostituendolo con cardioaspirina,visto che e passato un mese dall'evento,ho anche ridotto il torvast a 40,ed eliminato lo zetia.Come pensa che vada,ho ascoltato diversi pqareri medici e molti sono discordi sulla terapia,e sul fatto che io abbia subito danni al cuore non rileevabilio se non dall'innalzamento come dicono minimo della troponiina senza alcuna modifica di altri esami.
Grazie per la risposta .

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Lei non deve fare di testa sua ma star dietro a ciò che le hanno prescritto
Anchenperche lei ha una seria aterosclerosi coronarica diffusa
Spero che lo abbia capito

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 488XXX

egregio dr le comunico per intero che dice la coro :tronco comune ateromasico,esente da lesioni angiograficamente significative;ramo iva:diffusamente ateromasica,in assenza di lesioni angiog.significative;ramo cv :diffusamente ateromasica in asenza di lesioni ang.significative;Coronaria dx dominante,diffusamente ateromasica,in assenza di lesionei angiograficamente significative ;Lesioni cioronariche Coronaria sin indenne da lesioni significative;coronaria dx indenne da lesioni signific.Concluisioni :ateromaia coronarica diffusa in assenza di stenosi emodinam. significative.
esami all'ingresso:Colesterolo 183 triglic 186 acido urico 9.4 hdl 43 ldl 116dopo 5 gg.colesterolo 103triglic131acido urico5.1 hdl39 ldl59 diagnosi infarto acuto non qipertensionesisstemica ipercolesterolemia iperuricemia irc lieve.Carissimo e gentilissimo dr,non ho fatto di testa mia ma un medico mi ha detto che non si poteva parlare di infarto solo con il lieve rialzo dlla troponina con un ecg ed un eco normali e dopo avermi effettuato un nuovo ecocardio e un ecg mi ha sospeso il duoplavin,e lo zetia

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
ee quindi perche chiede a me?
lei ha una aterosclerosi coronarica diffusa .

lei inoltre scrive...vorrei sapere se ho fatto bene ad eliminare duoplavin...etc etc senz adire che glielo ha consigliato un cardiologo

io penso che non abbia fatto bene.

la saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente 488XXX

egregio dr volevo un suo consiglio in merito a quanto esposto perchè come le ho detto sentendo diversi amici medici ho le idee confuse perchè non tutti sono daccordo sulla terapia impostatomi alla dimessione.
Grazie.

[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
mi pare , come le ho detto , che la terapia prescrittale alla dimissione si acondividibile, dato il suo quadro coronarico compromesso

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#10] dopo  
Utente 488XXX

egregio dr volevo chiederle in che misura devo preoccuparmi e la percentuale di 60enni con le mie coronarie piu o meno e quasi fisiologica o no?
grazie

[#11] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
No guardi lei ha una aterosclerosi diffusa delle coronarie, che deve essere curata per evitare il peggioramento
come le ho gia detto.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#12] dopo  
Utente 488XXX

egregio è a riguardo della cura che ho i mie dubbi perchè come le ho detto i pareri dei medici sono discordanti,vorrei più delucidazioni e rassicurazioni in merito a quanto tempo potrò vivere con questo quadro clinico e se ci possono essere miglioramenti o peggioraamenti al mio stato di saluti
Grazie