Utente 429XXX
Buon pomeriggio. Ritorno a scrivere dopo tanto tempo. Dopo i vari problemi e le paure ed ansia mesi fa ho deciso di andare da cardiologo e psichiatra. Tanta era la fissazione che avessi qualcosa al cuore. Fatto tutti gli accertamenti ed il mio cuore è sano e non ho nessuna patologia solo TACHICARDIA DA ANSIA che arrivava spesso anche a 160 pulsazioni. Fatta poi visita con psichiatra e psicologo, il quale mi ha dato una terapia, e di tornare dal cardiologo per farmi prescrivere un betabloccante se lo trovava necessario. Da novembre assumo congescor 1.25. La mia tachicardia è sparita, e psicologicamente finalmente mi sento bene. Ora che sto bene io ed il mio compagno vorremo avere un secondo figlio, ma ho paura di dover lasciare i farmaci specie il betabloccante, ho iniziato a soffrire di tachicardia da ansia proprio durante la prima gravidanza es ho paura possa ricapitare. La mia domanda è non c'è proprio assolutamente nessun betabloccante compatibile con una gravidanza?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
No, ed in gravidanza e' buona regola non assumere farmaci in genere

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza