Utente 259XXX
Buonasera, desidererei un parere terzo riguardo alla possibile interazione tra l'assunzione di gardenale e xarelto.
A mio padre è stato prescritto il Gardenale a seguito di un unico episodio di attacco epilettico avvenuto nel 2012.
Nel 2015 gli è stata diagnosticata una fibrillazione atriale cronica con conseguente prescrizione di Coumadin (per un anno) sostituito poi da Xarelto che assume tuttora.
Da recenti analisi risulta un valore altissimo di gammaglutamiltranspeptidasi (273 mentre i parametri sono 12/64) relativo al fegato mentre le transaminasi risultano nella norma. E' stato ipotizzato dal medico curante che ciò dipenda dall'effetto di qualche farmaco assunto anche perché un'ecografia al fegato ha individuato soltanto qualche calcolo. Un cardiologo dell'ospedale cui mio padre si era rivolto ha sconsigliato l'uso combinato di Gardenale e Xarelto ritenendo che sarebbe preferibile tornare al Coumadin.
Qual è il vostro parere in proposito?
Un grazie anticipato
Margherita

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
L' associazione dei due farmaci che lei menziona potrebbe essere il motivo di tale rialzo della gamma GT.

Parli con il cardiologo curante per verificare la opportunita' di sostituire (anche per prova) il rivaroxaban con altro NAO (es. Apixaban).

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 259XXX

La ringrazio molto per la sollecitudine e per il consiglio di cui terrò senz'altro conto.
Cordialmente
Margherita