Utente 491XXX
Buongiorno gentili Dottori,

da 6 anni circa uso minoxidil (per 4 anni 1ml al 2%/die ; per 2 anni 2ml 2% die) e ora dovrei passare a 1ml al 5% die.
leggendo il foglio illustrativo del carexidl 5% (minoxidil) che ho comprato oggi (ma c'era scritto anche per l'aloxidil (minoxidil) che usavo fino a ieri) riporta come controindicazione le valvulopatie.
in questi 6 anni non ho mai avuto (a detta dei medici) nessun effetto indesiderato imputabile al minoxidil ma nessuno dei medici mi ha mai chiesto qualcosa a riguardo del cuore. ecco io da fine 2015 so di avere (riporto il referto dell'eco cuore) "cavità cardiache con cinetica e diametri nella norma. atteggiamenti a prolasso del lembo anteriore mitralico, condizionante minima insufficienza valvolare. non segni indiretti di ipertensione polmonare nè shunts intracavitari".
aggiungo che di questo sanno anche i medici dell'AVIS da cui dono senza problemi.

Il cardiologo che mi fece l'eco mi disse che non era nulla di che, che potevo fare sport tranquillamente per esempio (non faccio comunque nulla di pesante di tipo anaerobico) ma di ricontrollare ogni anno. Poi siccome il med di base mi ha detto che alla mia età potevo anche fare controlli con un intervallo di tempo maggiore, per ora non ho ripetuto, ma questa estate, anche su consiglio del med dell'AVIS( non perchè abbiano riscontrato qualcosa all'auscultazione, me lo hanno detto come consiglio generico) ripeterò l'eco.

Quindi io Vi scrivo per chiedere se dovrei preoccuparmi di assumere tale farmaco visto il referto dell'eco. (gli ech che ho fatto nel corso della vita, ultimo un anno fa, non hanno riscontrato nulla di patologico)

Grazie per eventuali risposte.

Distinti Saluti.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
assolutamente nessun problema.
quei farmaci sono riduttori del post carico per cui paradsossalmente nel suo caso fa bene alla sua insufficienza mitralica.
sono pazienti affetti da stenosi aortica che potrebbe teoricamente presentare qualche problema

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza