Utente 495XXX
Buonasera Gentilissimi Medici, grazie per il servizio che offrite. Vorrei porvi un quesito riguardo la mia condizione clinica: ho da poco scoperto dopo 3 visite cardiologiche (effettuate per pressione alta) con Eco-cardio, di avere una lieve insufficienza aortica. Mi chiedevo se questa situazione di insufficienza aortica può essere stata causata dalla pressione alta, o per lo meno abbia contribuito a far manifestare questa condizione patologica (magari di forma congenita). Dico questo perché ho cambiato lavoro da 2 anni, causandomi delle giornate di forte stress dovuto a colleghi e ambiente lavorativo con innalzamento della pressione su valori di 90-95 la minima e 140-150 la massima (io associo questo innalzamento al lavoro anche se in famiglia ci sono tanti casi di ipertensione). I cardiologi che mi hanno visitato (di cui uno anche medico sportivo che mi ha rilasciato l'idoneità agonistica) dicono di non preoccuparmi e di monitorare il quadro. Essendo una persona abbastanza suscettibile mi sembra di avere fastidi sulla parte sinistro-laterale del torace e di avere battiti abbastanza accelerati, e mi fa rabbia che questa condizione mi sia stata causata dal clima lavorativo. Infine, ricapitolando, volevo sapere se questa situazione lavorativa abbia potuto causare tale patologia seppur lieve.
Grazie ancora e Buon Lavoro

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
no, nessun nesso tra la lieve insufficienza aortica e lo,stress o i valori pressori.
anzi il fatto che abbia elevati valori di diastolica sta a significare che la sua insifficienza aortica è trascurabile

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 495XXX

Grazie Dottor Cecchini per la risposta. Mi scusi volevo avere maggiori delucidazioni sul fatto che elevati valori di diastolica comportano una trascurabilità sull'insufficienza aortica.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Se l'insufficienza aortica fosse rievante avrebbe valori diastolici molto bassi, con una elevata pressione differenziale tra la massima e la minima.
Per motivi "idraulici"

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza