Utente 496XXX
salve a tutti.
Sono un ragazzo di 26 anni che peso sui 110 kg.
circa 3 mesi ho sbattuto la testa in modo violento nell'attesa di fare gli esami(risonanza magnetica) ho avuto degli attacchi di panico e attacchi di ansia. i risultati della risonanza sono stati negativi ma gli attacchi di panico e ansia non sono passati.
dopo essermi un pó tranquillizzato all'incirca due settimane dopo ho sentito un piccolo dolore e fastidio al petto allora ho subito pensato che fosse un infarto. dopo 10 giorni continuando ad avere dolore mi è venuto uno strano dolore al braccio quindi sono andato in ospedale dove mi hanno fatto le analisi,elettrocardiogramma, visita ai polmoni tutto con risultati negativi.. mi hanno detto che era un infiammazione muscolare e che per essere piu sicuri dovevo però effettuare una visita dal cardiologo.
durante questi fastidi al petto ho pure tolto il vizio del fumo e sto anche lavorando parecchio.
ho tenuto sotto controllo la pressione e mi sono accorto di averla 150 /85 e mi hanno dato la pillola. ho sofferto anche di forte mal di testa ed ho anche effettuato il controllo delle apnee notturne anche esso con esito negativo.
dopo ancora tre mesi avverto sempre questi forti dolore al petto alla spalla e al braccio e ogni tanto ho come l'impressione che il cuore batti fortissimo ed ho paura che siano sintomi di qualcosa di grave.. la visita dal cardiologo l'ho gia prenotata per il mese prossimo.. ma questo mese di attesa accresce ancora di piu la mia ansia!
Grazie di una vostra futura risposta!!
vi auguro buona serata!

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non mi pare che i suoi sintomi siano di pertinenza cardiologica ed inoltre ha gia eseguito esami che hanno escluso patologia.
Cerchi di ridurre il peso per quello davvero costituisce un fattore di rischio per il suo cuore

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza