Utente 496XXX
Buongiorno,

Sono un ragazzo di 22 anni che, a detta del proprio medico, è “sano come un pesce”.
Purtroppo però soffro di ipocondria e ansia generalizzata. Con ciò intendo che soffro di ansia per la gran parte della giornata, che poi può essere molto debole o molto intensa, ma quasi sempre presente. Fortunatamente di notte riesco a dormire discretamente.

Non sono qua per chiedere se sono a rischio di infarto o ictus perché mi sembra che l’argomento sia stato trattato in abbondanza su questo sito. E dunque ho capito che la paura di queste patologie è irrazionale, anche se purtroppo continuo ad accusarla.

Quello che voglio capire è quanto uno stato di ansia continua prolungato nel tempo può portare al rischio di malattie cardiache. Soffro di questo stato psicologico da almeno 5 anni e sento la forte pressione che esercita sul sistema cardiocircolatorio. Voglio semplicemente sapere se è possibile che questa forte pressione metta a rischio il mio cuore e arterie. Nel frattempo ho intrapreso un percorso di psicoterapia.

Grazie e cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Se lo stato ansioso dura decine di anni e si accomapagna a valori pressori elevati ovviamente il rischi cardiovascolare aumenta
Non so se la psicoterapia sia adatta ad una persona cosi' ansiosa come lei appare.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 496XXX

Grazie Dottore per la rapida risposta.

Perché sostiene che la psicoterapia non sia adatta?
Sembrava il consiglio più frequente su questo sito per questo tipo di ossessione.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Veramente io consiglio sempre una consulenza psichiatrica ed eventuale terapia farmacologica.
Come vede lei continua ad essere ossessivo, nonostante la terapia psicologica....

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 496XXX

Grazie, indagherò.

Riguardo alla sua risposta precedente, ho sempre avuto la pressione lievemente bassa. Detto in parole semplici, questo è meglio per il cuore?

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Certamente il cuore ne e' contento.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 496XXX

Arrivederci e grazie Dottore