Utente 497XXX
Buongiorno dottore, tengo a precisare che nonostante l'eta pratico da 20 anni ciclismo a livello agonistico,sono bradicardico e a riposo 41 bpm,verso fine marzo ho avuto una bella bronchite che il medico di famiglia mi ha curato con antibiotici per bocca e poi con intramuscolo di penicellina 6 fiale.
ho ridotto la mia attività e dopo aver finito le intramuscolo, forse troppo presto ho ripreso le mie uscite circa 5 settimanali x 2-3 ore.
Un pomeriggio domenicale ho avvertito un battito alterato passato dopo circa 2 ore,dopo 2 gg ne ho avuto un altro durato circa 5 ore,poi durante la settimana ne ho avuto un altro nella notte e mi sono recato al pronto soccorso dove mi hanno riscontrato FA 120 bpm e pressione minima a 106.
dopo 12 ore mi hanno fatto una flebo di 8 minuti e tutto e' tornato nella norma.
Ho avuto altro episodio notturno dopo sempre andato al pronto soccorso tenuto sotto controllo e poi e' passato.
Il cuore e' tutto nella norma.
Inizialmente il cardiologo mi ha dato da prendere il propafenone 450 mg all'insorgere della FA, poi dato che era diventata una cosa odierna ,
Il cardiologo mi ha dato da prendere rytnorm 425mg una al mattino e una alla sera con Ramipril 2,5mg (facendo olter presorio e rilevata leggera ipertensione).
Adesso vado sempre in bici ma duro veramente fatica ad arrivare ai battiti della mia soglia,prima viaggiavo ma fino a 156 bpm ,adesso quando sono a 140bpm non sale piu' .
Ho un aumento della sudorazione elevato.
Sono passato da 72 kg a 75kg nonostante continui a fare attivita'.

Vorrei un suo giudizio,in famiglia nessuno soffre di FA,puo' essere causato dalla bronchite con la cura della penicellina?
grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Innanzi tutto chi ha problemi di f.a. parossistica non deve fare sforzi come lei invece fa.
In secondo luogo chi pratica una attivita' sportiva come lei fa dovrebbe eseguire almeno un ECG sotto sforzo ed un eccoolordoppler cardiaco.
Visti i precedenti episodi di f.a. deve eseguire un Holter cardiaco ed assumere almeno cardioaspirina, oltre all'antiarirtmico tutti i giorni.
Se gli episodi dovessero ripetersi dovra' assumere terapia anticoagulante (Coumadin o NAO) oppure valutare la opportunita' di una ablazione.

Cordialita'

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 497XXX

grazie per la risposta,volevo precisare che le fibrillazioni mi prendono dopo pranzo o dopo cena con 90 bpm

grazie

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Questo non ha alcun valore.
L importante è eseguire un 3CG sotto sforzo, un ECO ed un HOlter, perche probabilmente sara necessario che lei assuma anticoagulanti orali

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza