Utente 173XXX
Salve,
sono una ragazza di 28 anni al quarto mese di gravidanza (15 settimana). Nell'ultima settimana lamento ogni mattina 100 bpm, che mi impediscono di svolgere anche la più semplice azione come alzarmi dal divano. Il secondo mese di gravidanza l'ho passato a letto perché ho avuto dei distacchi nell'utero ora risolti.
Sono normopeso, bevo 2 litri di acqua al giorno e seguo una dieta equilibrata composta soprattutto di proteine come consigliato dal mio ginecologo. Sto svolgendo tutte le analisi del sangue periodiche, da cui si è rilevato un ipotiroidismo dovuto alla gravidanza che sto curando con Eutirox 50mg e in seguito al quale il valore di TSH sta già rientrando nel limiti normali. Da qualche anno soffro di pressione bassa, per cui in passato ho fatto tutti i controlli al cuore da cui non è risultato nulla di anomalo. Da l'anno scorso, invece, in seguito a problemi lavorativi ho iniziato a soffrire di gastrite, in seguito al quale ho fatto gastroscopia e non è risultata la presenza del batterio helicobacter pylori.
Da quando sono in gravidanza i miei battiti sono saliti a 80 (so che è normale), ma non capisco perché da una settimana, ogni mattina dopo colazione, i battiti aumentano a 100, creandomi fatica a respirare (come se fossi in debito di ossigeno), parlare e muovermi. Tutto ciò mentre sono già a riposo sul divano. Non sto lavorando, sto conducendo per via della gravidanza una vita a riposo; difficilmente riesco a stare fuori casa perché mi sento sempre molto stanca.
Pensavo che questo aumento dei bpm potesse essere dovuto all'Eutirox, ma la mia endocrinologa l'ha escluso dato il basso dosaggio del farmaco. Per il momento, oltre l'Eutirox, prendo magnesio, ferro, acido folico, integratore per donne incinte, Polase, aspirinetta e progesterone. La mia pressione da quando sono incinta raggiunge massimo 100/70 (più alta rispetto a prima della gravidanza).
Vorrei sapere a cosa può essere dovuto questo aumento di bpm la mattina e non nel resto della giornata (per esempio, non dopo pasti più abbondanti come il pranzo)? Di solito, dopo un paio di ore passate così in affanno benché ferma, i bpm riscendono a 80. Possibile che sia dovuto allo stomaco? Devo eseguire qualche controllo cardiologico?
La ringrazio per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non necessita di alcun esame in piu'.
Lei e' gravida e pertanto i valori di frequenza che lei riferisce sono perfettamente normali.

Smetta di vivere la gravidanza come una malattia, ma come un fisiologico adattamento.

Arrivederci ed auguri
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza