Utente 411XXX
Gentilissimi,
ho fatto un ecocardiogramma due mesi fa con ECG e controlli del genere. Il mio cuore è sano, anche se va controllato almeno una volta all'anno per familiarità. Nonostante tutto da molti giorni a questa parte mi capita giornalmente di avere delle astenie con sensazione di alterazione della realtà circostante, affanno per azioni non importanti e, da un momento all'altro, un battito più forte e una pausa, seguita da uno 'stacco respiratorio momentaneo'. Riprendo poco dopo a respirare ma porto per qualche minuto il segno di questa cosa (mi sale dell'ansia?). Sono un soggetto asmatico con componente allergica e iperproduco catarro e ho terapia di fondo a Symbicort, non so se questo possa influenzare. La mia pressione è medio bassa, anche in tachiardia non raggiungo picchi elevati. A cosa può essere dovuto questo sintomo? Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
PAionio banali extrasistoli amplificati da uno stato ansioso

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 411XXX

Gentile dottore,
grazie per la risposta. Non voglio mettere in dubbio la mia ansia, tuttavia continuo a manifestare detti sintomi, inclusa dispnea quando sono in posizione prona e un fastidio urente, quasi come aghi, che parte a centro petto e persiste fino a spostarsi a sinistra. A questo associo debolezza. Possiamo ancora parlare di semplice ansia? Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Si, o quanto meno dolori NON cardiaci conditi con abbondante ansia

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza