Utente 504XXX
Buongiorno,
ho 44 anni e oramai da circa 10 anni assumo regolarmente Cardioaspirina e Crestor 10mg farmaci prescritti per via di colesterolo alto (anche seguendo diete o mai eccedendo con l'alimentazione) e familiarità con problemi cardiaci (mio padre è morto a 46 anni di infarto).
Sento sempre più spesso che alcuni medici consigliano il Coenzima Q10 come integratore alla terapia farmacologica che, se ho capito bene, abbasserebbe i livelli dell'enzima.
Chiedevo se è consigliabile assumere l'integratore di Coenzima Q10, la quantità e se c'erano controindicazioni vista la terapia che sto seguendo.

Grazie anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Nessuna controindicazione od interazione con la sua terapia.
Il coenzima Q10 era gia' in auge 30 anni fa, poi' e' stato dimenticato per circa 20 anni, ora e' tornato alla ribalta della terapia cardiologica.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza