Utente 471XXX
Buonasera, sarò il più breve possibile. Anni fa ho avuto un forte attacco di panico senza precedenti,improvviso,vampata di calore e cuore a mille che mi spaventò molto, tanto da fare una visita ( a 16 anni all' epoca) approfondita da un cardiologo che mi rassicurò dicendo di poter evitare altre visite fino agli 80 anni e di stare più rilassato. In questi ultimi mesi sicuramente sono stato sotto tensione per i numerosissimi esami che ho dovuto fare all' università, ma non ho avuto problemi. Dal giorno dopo la fine degli esami,quindi da circa una settimana, ho ad intervalli non ben definiti e senza un apparente motivo vuoti d' aria, fatica a respirare bene, dolori o fastidi al petto che si spostano anche verso il braccio sinistro. Il tutto scompare dopo un po senza un' evidente ragione. Ogni tanto sento come delle fitte alla bocca dello stomaco il che mi fa preoccupare sempre di più, segnalo anche un leggero dolore ai denti che avevo i primi giorni ma è scomparso.Ogni tanto ho anche sentito qualche spasmo dei muscoli nei pressi delle costole, ma non tutte le volte che si è ripetuto l' evento.L ultimo ECG per la palestra lo feci ad aprile ed era tutto ok. Posso stare " tranquillo", devo farmi delle analisi, devo andare dal medico, o è meglio se torno dal cardiologo?Non fumo,ho una vita non troppo sedentaria ma non sono uno sportivo agonista,vi ringrazio in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Tranquillo.
Nin sono certo sintomi di angina

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza