Utente cancellato
Salve, sono una ragazza di 22 anni. Nell'ultima settimana ho avuto una sorta di influenza intestinale (con diarrea) e influenza con mal di gola e raffreddore, e una febbricola che va e viene di massimo 37.3 (che sto curando con tachipirina). Non so se sia dovuto all'influenza, comunque ogni volta che faccio un movimento (mi alzo dal letto,faccio le scale ecc) o anche stando normalmente a letto avverto subito come un giramento di testa, seguito immediatamenre da tachicardia (massimo 120 battiti/min), con senso di testa pesante, paura di svenire, mi tremano le mani e la tachicardia non si arresta nemmeno se mi sdraio, mentre migliora leggermente se mi focalizzo a fare qualcosa (guardare TV, leggere) ma comunque è sempre presente (anche di notte, infatti riposo male). Anche il senso di testa pesante e sbandamento è quasi sempre presente tutta la giornata, e migliora se mi stendo (cosa che invece non succede con la tachicardia che è presente anche se sono sdraiata). Non so se questi sintomi siano dovuti all'ansia (sono molto ansiosa e tra l'altro mi trovo a passare le vacanze a casa sola, cosa che forse mi fa sentire i miei sintomi maggiormente, ho paura di svenire e che non ci sia nessuno ad aiutarmi per esempio; inoltre un anno fa ho perso mio padre, cosa che mi ha dato un forte stress), oppure all'influenza e febbricola. Comunque volevo aggiungere che ho sempre sofferto di tachicardia fin da bambina, per cui ho fatto ECG (che rilevava sempre una frequenza costante di 120 battiti al minuto, ma mi hanno sempre detto che era una tachicardia benigna) e ecocardiografie (che hanno rilevato un leggerissimo prolasso della valvola mitralica ma nulla di piu), però da una settimana appunto il problema è diventato più marcato e la tachicardia c'è quasi sempre, preceduta da questo senso di vertigine che mi dà non poca preoccupazione. Avevo effettuato gli esami ematici in maggio, con tutti i valori nella normale (anche ALT e AST).
Sperando di aver spiegato bene il mio problema, attendo una vostra risposta. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
I sintomi che lei riferisce non sono certò attribuibili al suo cuore.
È possibile che lei sia disidratata a causa della diarrea e del caldo di questi giorni.
Beva almeno due litri di acqua al giorno, mangi piu salato.
Al persistere dei sintomi consulti il suo medico curante

Arrivederci

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
505807

dal 2018
Grazie mille per la sua risposta! Quindi secondo lei sarebbe più un problema neurologico? Aggiungo inoltre di avere un leggero male al collo e l'orecchio destro chiuso. Mi rendo conto di essere un po' agitata, penso sempre di avere qualcosa di grave.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non mi pare proprio che lei abbia alcunché di grave

Sì tranquillizzi

Cordialità

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza