Utente 506XXX
A seguito di una TAC con contrasto dalla quale mi hanno riscontrato una ectasia dell'aorta ascendente di 38mm
ho fatto un esame ecocardiografico dal quale è emerso:

Ventricolo sinistro normale per dimensioni cavitarie con ipertrofia del SIV.
Non anomalie maggiori della cinesi segmentaria.
Funzione sistolica globale conservata (FE=58%).
Pattern di flusso transmitralico come da alterato rilasciamento (E/A < 1).
Ventricolo destro normale per dimensioni e cinesi.
Lembi mitralici fini e mobili da cui si stima lieve insufficienza.
Lieve insufficienza tricuspidale da cui si ricava una PAPs nella norma.
Minima insufficienza aortica.
Se indicizzati, bulbo aortico e aorta ascendente di normali dimensioni.
Atrio sinistro lievemente dilatato.
Vena cava inferiore di normale calibro, collassabile.
non immagini riferibili a versamento pericardico.

la pressione massima mediamente è sui 115/120
mentre la minima va da 85 a 90.
Dopo le ferie a settembre consulterò il mio medico di base
volevo chiedervi un parere sulla situazione.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
È un referto che è compatibile con un soggetto di mezza eta, sovrappeso e forse con valori
Tesori non ben controllati.
Assume farmaci? Che vslori pressori rileva?

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 506XXX

La ringrazio Dr. Cecchini per la disponibilità.

Faccio un lavoro di ufficio sedentario con poco moto .
E’ da qualche anno che controllo la pressione:
la massima va da 115 a 125
quella minima da 85 a 92 ( intorno 85 nel periodo estivo e intorno 90/92 nel periodo invernale)
finora non ho preso alcun farmaco per regolarla.

Normalmente in generale non assumo alcun farmaco, pochi mesi fa, a maggio giugno, ho avuto una bronco polmonite che è stata curata pesantemente. Ho dovuto ricorrere anche al pronto soccorso che mi ha prescritto una Tac dalla quale è emersa l’ectasia di 38mm all’aorta ascendente e successivamente l’esame ecocardiografico che ha evidenziato il quadro clinico che le ho trasmesso.

E’ da più di un anno che dopo due/tre rampe di scale riscontro fiato corto con affanno e fastidio al petto tanto che già da tempo, avevo programmato per la metà di settembre una spirometria.

A questo punto mi viene il dubbio che tali sintomi potrebbero essere riconducibili alla situazione cardiaca che si è evidenziata nel frattempo.

Cosa mi consiglia.
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
No, tali sintomi sono correlati con il suo sovrappeso

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza