Utente 506XXX
Buongiorno medici.
Ho 20 anni, ex fumatore di 20 sigarette al giorno, smesso a febbraio, ripresi a fumarne due al giorno per una settimana ad aprile poi mi resi conto che sbagliavo è ho smesso.
Non sono bevitore, sottopeso nonostante mangi, bevo molti litri di acqua al giorno dai 2-3l.
Nessun farmaco.
A febbraio e aprile di questo anno mi operai per eliminare delle tachicardie sopraventricolari a 180bmp.
Da aprile infatti non le ho più eccetto qualche extrasistole che dopo mangiato non mi da tregua.
Una settimana fa effettuai un test da sforzo eco e rx torace per valutare l andamento Dell ablazione, (visita dopo 3 mesi poi ne devo fare una fra 9e poi mi ha detto basta così)
Insomma dopo il test da sforzo sono succede cose che vorrei capire,
Due giorni dopo l esame, ero a casa mi alzai dalla sedia e senti il battito accelerare come ha sempre fatto quando mi alzo ma poi ho sentito come se ralentasse di colpo(sensazione mia) e sentivo battiti lenti ma forti al giugulo con vista annebbiata fuori fuoco durato più o meno qualche secondo, e quasi ogni volta che mi abbassavo(non sempre) sentivo questo rallentamento.
Poi ieri sera insomma avevo una voce diversa, non so spiegarla ma era più bassa e ogni volta che parlavo e/o camminavo avevo un affanno e mancaza d'aria incredibili, mi era difficile anche magiare, poi stamattina va meglio ma ho ancora un po' di fiato corto, l ultimo holter lo feci un mese fa ma tutto perfetto. Ora vorrei sapere se dovrei preoccuparmi? Cosa erano quei battiti che ho sentito? E questa dispnea?
PS. Ho anche dolori alla schiena ma lievi sembrano muscolari credo

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Lei dovrebbe
1 eseguire un holter delle 24 ore
2 avvertire chi le ha eseguito la ablazione , il quale la visiterà sicuramente in tempi brevi

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 506XXX

Innanzitutto la ringrazio per l'attenzione,i dolori sono scomparsi ho solo fastidio al braccio sinistro,inoltre da ieri sera ho vertigini fortissime..la stanza mi gira intorno,nause e sudorazione. Oggi sembra andare meglio anche se ho pressione bassissima 90/60(è pericolosa?)
Inoltre ho fiato corto da steso ma nessun dolore.
Ho prenotato un altro holter ma i tempi sono lunghi, il mio cardiologo ha detto che il mio cuore è perfetto,non hai problemi, ma il problema è che quando feci visite non avevo sti disturbi.
Vorrei farle delle domande
1 se durante l'holter non ho sintomi,cosa dovrei fare?
2secondo la sintomatologia che ho posto lei mi sa dire che genere di problema ho o al massimo mi sa dire se porrebbe essere grave
3 quella sensazione di rallentamento al cuore durato poco con vista fuori fuoco cosa può significare?

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Guardi è inutile parlare in generale.
Esegua un holter e se vuole ce ne comunichi il risultato

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 506XXX

Va bene dottore la prossima settimana lo effettuerò e avrò i risultati poi dieci giorni dopo, spero non sia nulla, inzio a preoccuparmi.

[#5] dopo  
Utente 506XXX

Anche se i sintomi sono nati dopo due giorni dalla prova da sforzo, quest'ultima mi da conferma ancora oggi di.non avere aritmie pericolose?

[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Ma no, per cortesia..
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#7] dopo  
Utente 506XXX

Il suo no a cosa si riferisce dottore? Se la va mi spieghi meglio

[#8] dopo  
Utente 506XXX

Senza rubarle altro tempo dottore vorrei chiarezza su dei sintomj che ho da poco, ho una certa pressione\calore al lato sinistro del collo più o meno sulla carotide che a volte si espande fino al braccio sinistro sotto forma di stretta, mantre sento la mandibola indolenzita, inoltre ho vampate di calore che partono proprio dal collo e arrivano su tutta la faccia, può essere un problema cardiaco?

[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Guardi nessuno dei sintomi che lei riferisce è riconducibile al,suo cuore

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#10] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Guardi è inutile parlare in generale.
Esegua un holter e se vuole ce ne comunichi il risultato

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza