Utente
Buonasera
Ma le extrasistoli sono davvero una cosa normale e presente in quasi tutti i cuori ?
Perché ogni tanto ne soffro ma ultimamente mi è capitato di avvertire come una scarica di colpi di cannone nel petto ..a distanza di pochi secondi l uno dall altro e spaventava ho fatto ecg holter, dopo sforzo, ed eco . Tutti sono stati refertati nella norma e il mio medico di base mi ha detto che quello che mi è successo erano secondo lui sempre extrasistoli.. su base ansiosa . Mi ha detto che se fosse stata un tipo di aritmie pericolosa o da indagare mi avrebbe procurato anche altri sintomi quali dolore al petto o svenimento o sudorazione.. invece poi tutto mi è passato da solo senza avvertire questo ultimi.

Ha ragione ?
Grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Tutti i cuori, anche il più san9 possono presentare extrasistoli .
Nin è invece vero che le aritmie pericolose provochino dolori toracici.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Ok ma quindi per distinguerle da banali extrasistoli come si può fare? Possono provocare però sincope ?
Poi volevo chiederle se lei sa come mai alcuni avvertono le extrasistoli come fastidiose quindi come cuore che sale in gola o si ferma o come colpi di cannone nel petto e altri no . L intensità dei sintomi può avere a che fare con la pericolosità delle aritmie?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
L intensità dei sintomi non ha niente a che fare con la gravità delle extrasistoli .
Per verificare se un soggetto abbia aritmie o meno è che tipo di aritmie occorre un Holter.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Va bene ..nel mio holter come le dicevo e come le ho fatto vedere non ci sono anomalie di rilievo ..sono state rilevate 10 bevs, alcune sentite come cuore che sale in gola isolate, e 8 episodi di st depressione in un recupero fiato dopo corss ma poi nel referto interpretato dal cardiologo mi ha scritto non anomalie di ripolarizzazione. L eco è normale.

Quindi per concludere sulla base di questi risultati di esami :
1) non ci sono segni che devono indurmi a fare accertamenti per esempio una risonanza magnetica?
2) Le palpitazioni che ho sentito come colpi nel petto possono quindi essere davvero banali extrasistoli avvertite in maniera diversa dal solito cuore in gola che avverto ogni tanto e casomai dovute anche ad un momento di stress/ ansia ?

Grazie e arrivederci

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei ha un holter normale e NON necessita certo di una RM

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
Va bene sono più tranquilla grazie !
La cosa che mi ha spaventato e indotto a fare gli esami è stata proprio questa scarica di colpi nel petto che quasi rimbombavano.. e che non mi erano mai capitati.. e oltretutto seguiti da tachicardia fortissima . Avevo paura fossero aritmie seguite da fibrillazione ..sembrava che il cuore fosse andato in corto circuito..Non so bene come spiegare,
spero che lei capisca i sintomi che ho avvertito e in base agli esami fatti e al fatto che poi tutto è passato da solo possa almeno un pochino tranquillizzarmi.. e dirmi che se dovesse risuccedere possa essere con probabilità extrasistolia dovuta magari a stress o ansia o preoccupazioni..
Giusto dottore ?
La saluto e la ringrazio moltissimo

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non mi piace molto ripetermi.
Più che dirle che lei nin ha niente cosa posso fare?

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente
Grazie mille .Va bene .

Posso chiederle se lei sa se queste extrasistoli che si avvertono a volte così severe possono essere associate anche a problemi organici extracardiaci o psichici come ansia o stress ..?
Perché nel mio caso che ho fatto accertamenti al cuore ed è tutto nella norma .. Volevo capire se posso fare altri esami oltre al cuore per capire se dipendono da altro do organico e casonai quali esami fare.
Grazie mille

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ansia e stress aumentano la percezione dei normali battiti cardiaci
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#10] dopo  
Utente
Grazie Dottore .da quell' episodio di febbraio non mi è più capitato di avere un attacco di colpi nel petto e tachicardia ..solo qualche extrasistole sentita cone cuore in gola ma molto meno del solito .
Quindi secondo lei quello che mi è successo anche se si è verificato una sola volta non deve preoccuparmi più di tanto ? Non dovrebbe essere sintomi di qualche patologia congenita che potrebbe portare ad arresto cardiaco ? Perché se solo ci fosse il sospetto potrei fare altri accertamenti oltre quelli che ho fatto già comunque recentemente
Grazie

[#11]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
rilegga per cortesia il mio post n7

con questo la,saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#12] dopo  
Utente
Va bene . La mia paura è che poteva essere un piccolo segnale di qualche anomalia ..qualcosa che fa pensare che il cuore sia più debole e suscettibile a malfunzionamento .. lei è quasi sicuro che quei colpi nel petto uno dietro l altro mai sentiti prima e così tanti seguiti da tachicardia non abbiamo nemmeno indebolito il cuore o reso per esempio incontrollabile dal punto di vista elettrico ?Alla maggior parte delle persone non è mai capitato e io mi sento per questo diversa . Grazie

[#13]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
"....lei è quasi sicuro che quei colpi nel petto ..."

Non mi piace ripetermi.
Se lei e' ansiosa curi l'ansia e non il suo cuore

Con questo la saluto


cordialita'
cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#14] dopo  
Utente
Va bene grazie .le chiedo un ultima cosa..a casa ho un misuratore di pressione digitale e ogni tanto la misuro. Direi che si mantiene ottimale e per adesso il valore più basso è stato 96/68 ..
Il dispositivo misura amche i battiti e mette guardavo il cuore che batteva sul monitor mi sono accorta oggi che ha fatto 2 o 3 pause .. e poi ha ripreso .ho pensato potesse essere relazionato con delle pause compensatorie dopo le extrasistole..che però in questo caso non ho avvertito Può essere ?

[#15]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Si e' normale

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#16] dopo  
Utente
Va bene .Mi scusi per tutte queste domande ma credo di vivere un periodo con ansia.. ho paura che mi venga qualcosa da un momento all' altro senza motivo .. appena sento una notizia di qualche giovane morto improvvisamente sento che debba succedere anche a me .. ho spesso sintomi psicosomatici diversi ..e nonostante le visite effettuate ho sempre paura do avere qualcosa di grave , soprattitto dopo quell' episodio di attacco di exyrasistoli che credevo fosse aritmia grave . Secondo lei dottore tutto questo è solo.perche ho l ansia? Se dovesse ricapitarmo di avere tachicardia improvvisa e o palpitazioni devo pensare che quasi sicuramente è psicologico e non devo allarmarmi ? Non so come comportarmi .grazie mille

[#17]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se la suia paura dovesse continuare deve chiedere aiuto ad uno psicoterapeuta

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#18] dopo  
Utente
Va bene Dottore, in relata dipende dai periodi .
Le volevo chiedere un ultima precisazione dato che da qualche parte ho letto che le extrasistoli che si verificano di fila ..una di seguito all' altra e tante sono da considerarsi pericolose.
Quello che è capitato a me a febbraio , cioè parecchie extrasistole di fila , in realtà una ogni 3/ 5 secondi circa dove il cuore sembrava continuasse a fare pause quando le avvertivo e tachicardia non sono considerate appunto più pericolose?

[#19]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
no used il a di agnosia di pericolosità delle exrrasistoli è solo elettrocardiografica.
paradossalmente le,più pericolose non si avvertono

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#20] dopo  
Utente
Va bene . Capisco . Quindi in sostanza avendo fatto qualche giorno dopo holter 24 ore ed ecocardiogramma entrambi nella norma secondo i medici non avrei motivo si preoccupazione nonostante quell' episodio che mi ha un Po turbata? Qualcosa sarebbe emerso se avessi avuto qualcosa di grave? A settembre avevo fatto amche ecg dopo sforzo.

[#21]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei non ha niente di cui essere preocccupata.
Buona notte

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#22] dopo  
Utente
Ok cercherò di stare tranquilla anche se mi chiedo come mai parlando con le amiche o la gente che mi circonda nessuno ha avuto quello che ho avuto io.. il fatto che succeda ad alcuni e tanti no è un fatto soggettivo non legato a patologie ma solo a un fatto psicologico secondo lei ? È strano pensare che non sia solo legato a d una condizione patologica per il fatto di sentire così forti delle palpitazioni che tolgono quasi il respiro .. avvertite come se il cuore si blocchi e continui a fate pause una dietro l altra .mm lei può capire cosa intendo e abbia avvertito vero dottore ?

[#23]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei ha delle banali extrasistoli, come dimostra il suo Holter .
Sono 23 post che glielo dico.

Liberissima di credermi o meno , e quindi di avvalersi di altri brillanti cardiologi qui su Medicitalia , ma certo no puo' pretendere che le risponda sempre le stesse cose, dato che mi poine le stesse domande..
Pertanto non le rispondero' piu a quesiti analoghi
Cordialmente
cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#24] dopo  
Utente
Va bene .in conclusione ritiene che per quello che ho avuto aver fatto ecc holter ed eco Doppler sia sufficiente , perché casomai se avessi avuto qualche aritmia nell' holter sarebbe emersa nonostante non abbia più avuto quella scarica? ..c era la possibilità che essendo state così forti e di fila potessero essere a coppie o tripletta?

[#25] dopo  
Utente
Mi scusi dottore ..ma quello che mi era successo ..il fatto che sono stati più colpi di seguito ogni 5 secondi circa e accompagnati da tachicardia ( la.sensazione è che il cuore batteva in maniera veloce e disorganizzata) poteva essere un run di tachicardia atriale parossistica?
Perché ho letto qui che un altra persona che credo abbia avuto i miei sintomi lo ha diagnosticato in questo modo .

Se così fosse ? È qualcosa da tenere sotto controllo o curare ?
Il fatto che mi sia venuto solo una volta a febbraio e poi basta la vede come cosa positiva o no ?
Grazie Dottore, poi non la disturbo più