Utente 509XXX
Buongiorno cari Dottori,
Vorrei chiedervi delle delucidazioni in merito ai valori pressori dopo gli sforzi fisici: monitoro autonomamente, spesso, la pressione arteriosa, in quanto ho familiarità per ipertensione e quindi ho deciso di prevenire una eventuale ipertensione attraverso automisurazioni domestiche.
A riposo, i valori sono buoni: la maggior parte dei valori sistolici vanno da 111 a 135 mmHg e i valori diastolici da 72 a 85 mmHg.
L'altro giorno, però, ho voluto provare a misurare la pressione dopo aver effettuato uno sforzo fisico minimo, come ad esempio dopo qualche flessione addominale o dopo una camminata a passo svelto di soli 2/3 minuti e ho voluto effettuare queste misurazioni dopo piccolissimi sforzi fisici proprio per capire come la mia pressione avrebbe "reagito" e, dopo tali sforzi, la pressione era la seguente in diverse misurazioni: il range della sistolica variava dai 130 ai 145 mmHg, mentre il range della diastolica variava da 87 a 110. Inoltre, dopo pochissimi minuti dallo sforzo fisico minimo, ho rimisurato altre due volte la pressione che è scesa progressivamente, arrivando a valori ottimali.
Detto ciò, vorrei semplicemente sapere se è normale che dopo sforzi fisici anche minimi la pressione possa aumentare in questo modo, considerando anche il fatto che dopo pochissimi minuti è scesa nuovamente a livelli ottimali.
Aspettando una vostra risposta, vi saluto.
Grazie mille.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ne abbiamo gia' parlato in 15 post pochi giorni fa.

Esegua un ABPM (holter pressorio) per avere una esatta valutazioen della sua situazione pressoria.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 509XXX

Buongiorno Dott. Cecchini,
So che ho già chiesto pareri sui valori pressori, ma ora vorrei avere delucidazioni sui valori pressori dopo piccolissimi sforzi fisici. Infatti, la mia domanda era questa: è normale dopo piccoli sforzi fisici avere valori pressori della sistolica che variano da 130 a 145 mmHg e valori della diastolica che variano da 87 a 110 mmHg, per poi normalizzarsi dopo pochi minuti?
Grazie mille.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Certamente si

È fisiologico

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 509XXX

Buon pomeriggio Dot. Cecchini,
In attesa di effettuare l'holter pressorio, come da Suo consiglio, vorrei chiederLe un chiarimento: negli ultimi due giorni, ho provato a misurare la pressione in posizione ortostatica e mi sono molto preoccupato per ciò che ho riscontrato: al mattino, i valori pressori in posizione alzata sono buoni ( la sistolica varia da 120 a 137 e la diastolica da 80 a 86). Il problema si pone quando misuro nuovamente la pressione al pomeriggio. In questi casi, al pomeriggio e sempre in posizione alzata, riscontro spessissimo valori alti: la sistolica spesso e buona, ma alcune volte arriva a 147, ma il problema è la diastolica che in posizione alzata, quando misuro la pressione di pomeriggio, varia sempre da 88 a 95.
Poi, subito dopo mi siedo e misuro di nuovo la pressione che immediatamente scende.
Mi può dire se in posizione alzata è normale riscontrare tali valori?
Attendendo una Sua risposta, La saluto.
Mille grazie.

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei ha un problema ossessivo
Le sue misurazioni sono inficiate da un notevole stato ansioso che va curato.
Quindi per cortesia mi contatti , se vorrà, con i siultsti dell Holter pressorio

Non le rispondero piu a quesiti simili.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza