Utente
Buonasera,
dopo un episodio di sincope sono stato in pronto soccorso, e dopo avermi fatto tutti gli esami mi hanno consigliato degli accertamenti cardiologici per via di alcuni valori dell'emocromo sballati(CPK e MCHC). Premetto che ho 21 anni, sono in leggero sovrappeso ma svolgo attività fisica moderata ogni giorno. Soffro di asma per cui prendo l'inalatore di foster(100+6) 1 mattina e 1 sera
Sono stato da un cardiologo che mi ha prescritto altri esami diagnostici, tra cui ecocardiogramma, test di sforzo e test di Holter.
Ho fatto il primo di questi, l'ecocardiogramma, e sono piuttosto preoccupato dai risultati.
In particolare sul referto riporta:

"Lieve insufficienza aortica. Lieve inginocchiamento sistolico lembo mitralico con minima insufficienza mitralica.
Ectasia della proporzione esplorabile dell'aorta ascendente(max 42mm)
Lieve insufficienza tricuspide da cui si evince PAPs nei limiti.
Conclusioni: lieve ectasia dell'aorta con lieve insufficienza aortica."
Ora mi è stato detto di non preoccuparmi e ripetere l'esame tra 6 mesi.
Ciò che mi domando è: com'è possibile avere un aneurisma a 21 anni, non avendo mai fumato, mai bevuto in eccesso. A cosa potrebbe essere dovuto?

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
lei non ha alcun aneurisma.
cerchi di ridurre il peso

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la sua disponibilità.
Dice che non c'è alcun motivo di preoccuparsi?
A cosa potrebb essere dovuto?
È circa un mese che sono sotto stress con l'università, ciò mi provoca spesso tacchicardia, potrebbe esserne una causa?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non c e ' motivo di preoccuparsi.
deve solo controllare i valori pressori , mantenendoli attorno ai 120/70 mmHg .
eviti sforzi intensi e prolungati ( pesistica, etc)
arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Tutto sommato mi capita di misurare la pressione più o meno frequentemente perché a volte mi capita di avere giramenti di testa per il problema opposto, ovvero pressione bassa.
Per questo mai avrei pensato di avere un problema del genere.
La ringrazio, buona giornata.

[#5] dopo  
Utente
La disturbo ancora, chiedendole un ultima cosa, spero mi perdoni.
Per l'asma avevo fatto anche una radiografia circa 3/4 mesi fa, ed anche il cardiologo ricordo avesse detto che appariva tutto nella norma.
Si sarebbe dovuta individuare già dalla radiografia una possibile anomalia?

[#6]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Anomalia polmonare certo

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#7] dopo  
Utente
Quindi immagino no invece anomalie cardiache.
La ringrazio buona giornata

[#8]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
per ciò che è visibile Alla rx parrebbe di no, ma io la rx non l ho vista.

a saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#9] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
alla fine sono stato dal mio cardiologo che mi ha consigliato di fare una risonanza magnetica con contrasto subito, senza aspettare i sei mesi, per vedere se il cuore è comunque efficiente, data la mia giovane età.
Mi sembrava più preoccupato di andare a studiare l'insufficienza aortica che l'ectasia, infatti dice che quest'ultima potrebbe essere solo una dilatazione dovuta alla fase di "pompaggio" del cuore in cui è fermato il fotogramma(mi rendo conto del linguaggio molto poco tecnico).
Lei crede sia un esagerazione, ed il tutto si risolverà con controlli periodici, oppure c'è da preoccuparsi?

[#10]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non vedo motivo di preoccupazione come le ho detto all'inizio

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza