Bradicardia.

Salve,

scrivo in merito ad una cosa che mi è passata ora per la testa (in realtà volevo chiederlo da un po', ma non ho avuto tempo e spesso e volentieri mi scordavo).

Ad inizio anno circa ho effettuato tutti i controlli per il cuore (causa ansiogena), tutti negativi, quindi mi sono tranquillizzato parecchio..

L'unica domanda alla quale non ho avuto risposta (perché non ho mai chiesto, sia chiaro), è la seguente: È normale che durante la notte (sono stato ricoverato per diversi giorni) il battito scendeva sotto i 40 Bpm?

Ovviamente mi hanno eseguito Holter 24h (dove non segnava sotto i 40bpm circa), eco, analisi del sangue (parecchie), urine, elettrocardiogramma (parecchi), test da sforzo

Mi è stata diagnosticata una leggera bradicardia (da tener conto che per tantissimi anni ho fatto sport in modo continuativo, agonistico ed amatoriale)

Tengo a precisare che il peso segnato attualmente è sceso di molto, causa fortissimo stress da lavoro e che non sono un fumatore (lo ero, ora svapo da circa 6 mesi, ma non so se ci siano differenze per voi medici)

Grazie mille anticipatamente per la risposta, dovevo togliermi questo "grillo".
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 80,6k 2,9k 2
Assolutamente valori normali

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test